Direttore responsabile Maria Ferrante − domenica 29 gennaio 2023
o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

Archivio trasmissioni / Italiani all'estero

ITALIANI ALL'ESTERO - DIALOGO FARNESINA/ITALIANI ALL'ESTERO -CAROZZA(SEGR.GEN.):"CAMBIAMENTO DI TONI E LINGUAGGIO. PARTE INTEGRANTE SISTEMA PAESE. ELEZIONI COMITES CGIE ENTRO 2012"

<a href="http://195.110.140.247/streaming/CAROZZA2311.wmv" />

    “Un cambiamento di linguaggio e di toni” :  stigmatizza così il Segretario Generale del CGIE Elio Carozza  la nuova stagione  dei rapporti fra la Farnesina e la rappresentanza degli Italiani all'estero del Consiglio Generale nel mondo in questi primi giorni di vita del Governo Monti e l'insediamento del neo Ministro agli Affari Esteri, l'ambasciatore Giulio Terzi di Sant'Agata.  Un'impressione, dice a Italialavorotv/Italiannetwork in una intervista a conclusione dei lavori del Comitato di Presidenza del CGIE, che ha tratto dalle prime battute del dialogo con il Ministro.

    “In qualità di Segretario Generale del CGIE, ho inviato una lettera di invito al Ministro a partecipare ai lavori del Comitato di Presidenza. In risposta, abbiamo ricevuto una lettera il cui linguaggio è decisamente diverso da quello usato negli ultimi 3 anni dal Ministro Frattini e, soprattutto dal Sottosegretario Mantica. Credo che il messaggio pronunciato alla Camera dal Presidente del Consiglio Monti di attenzione per gli italiani all'estero e ripreso dal Ministro Terzi contribuisca a considerare i connazionali all’estero come parte integrante del sistema Paese nel mondo e sottolinei la risorsa da loro rappresentata dal punto di vista economico e di esperienze vissute”.

    “Non voglio essere troppo ottimista – ha proseguito Carozza - so che il momento che attraversa il Paese è particolarmente delicato e che ci sono una serie di criticità che inevitabilmente riguardano anche gli italiani all’estero. Tuttavia, con il contributo del Governo, cercheremo di rimettere al centro dell’attenzione tre questioni sulle quali siamo particolarmente preoccupati. Innanzitutto, la lingua e la cultura italiana nel mondo." E Carozza ha precisato "nel giro di 3 anni, con l’operato del Governo Berlusconi, sono praticamente spariti gli interventi dello Stato verso gli italiani all’estero su una questione così importante. Si è passati dai 30 milioni del 2008 ai 6 milioni di oggi. Ma sulla questione della lingua e della cultura, l’Italia si gioca tutto, nei confronti delle proprie comunità e non solo; ma soprattutto si gioca un approccio integrale con le nuove generazioni”.

    “Seconda questione: l’assistenza, in modo particolare quella sanitaria. Parliamo di un intervento destinato non ad un gran numero di italiani nel mondo, residenti soprattutto in America Latina, che non riescono a far fronte al minimo intervento sanitario. Fino al 2008 siamo riusciti a garantire a centinaia di italiani all’estero un’adeguata assistenza sanitaria. Ma anche in questo caso, si è passati dai 30 milioni di euro ai 6-7 milioni destinati agli italiani indigenti”.

    “Nelle prossime settimane, ha fatto presente il Segretario Generale del CGIE Carozza, chiederemo al Ministro di essere ricevuti e, assieme a lui, abbiamo intenzione di parlare con il Presidente del Consiglio.
Inoltre, abbiamo chiesto al Presidente della Repubblica un incontro che coinvolga l’intero CGIE e che si basa sul concetto di cittadinanza piena che i nostri connazionali nel mondo vogliono avere. Un tema, quello della cittadinanza, sul quale recentemente il Presidente Napolitano è tornato in maniera decisa: così come si parla di dare la cittadinanza a chi nasce in questo Paese, chi ha la cittadinanza  e non la esercita a pieno titolo, rivendica gli stessi diritti”..... (abstract :  http://www.italiannetwork.it/news.aspx?ln=it&id=31756  ). (23/11/2011 - ITL/ITNET)

(Data di inserimento online 2011-11-23 00:11)

Archivio | Requisiti tecnici | Download WindowsMediaPlayer Preleva l'ultimo Windows Media Player

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07