Direttore responsabile Maria Ferrante − domenica 23 giugno 2024 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMPRESE ITALIANE NEL MONDO - MIN.URSO A RADIO 24: "ENTRO 2023 INDIPENDENZA DA GAS RUSSO. RIDUZIONE INCENTIVI DA 1900 A 30. INSEDIATO TAVOLO TECNICO MATERIE PRIME MIMIT /AMBIENTE)

(2023-03-20)

  "La Golar Tundra, la nave rigassificatrice arrivata ieri sera a Piombino, permetterà all'Italia di "liberarsi del tutto entro quest'anno della dipendenza dal gas russo". Lo ha sottolineato il ministro delle Imprese, Adolfo Urso, illustrando a 24 Mattino su Radio 24 anche le altre fonti che permetteranno di raggiungere l'autonomia, tra le quali la seconda nave a Ravenna, il gas algerino e quello in arrivo dall'Azerbaijan. "Siamo passati dal 40% di gas russo del 2021 al 16% dello scorso anno, con le due navi completeremo la nostra autonomia", ha detto. Sui prezzi della materia prima, e le potenziali ripercussioni in bolletta, il ministro non vede "allarmi in vista". "Gli stoccaggi dello scorso anno sono ancora sufficientemente pieni perché l'inverno è stato più mite del previsto", ha spiegato, aggiungendo che l'accordo sul price cap raggiunto in Europa ha portato ad una progressiva riduzione del prezzo sui mercati internazionali." Lo ha annunciato il Ministro delle imprese e del made in Italy, Adolfo Urso.

Fra gli obiettivi del Ministro: "Se riduciamo a una trentina gli incentivi nazionali avremo fatto una buona opera, ma è importante coordinarli con quelli regionali". Orso ha, infatti, segnalato che in Italia esistono oltre 1.900 incentivi, di cui 229 nazionali e oltre 1.700 locali. Il ministro,  a Radio 24, ha spiegato che il ddl di riforma degli incentivi e quello di riforma fiscale viaggiano di pari passo, perché nella delega fiscale è prevista "una riduzione delle tasse per chi investe in innovazione e per chi assume, soprattutto giovani e donne". "Le due riforme procedono insieme per definire regole omogenee e semplici", ha sottolineato.

"In attesa che l'Europa ci dia indicazioni sui livelli di produzione che dobbiamo raggiungere, noi insieme al Ministro Pichetto abbiamo insediato un tavolo tecnico tra i due Ministeri con i principali esperti italiani per definire il nostro fabbisogno e, al contempo, le nostre potenzialità nella produzione di materie prime critiche, perché ci sono anche giacimenti in Italia" ha spiegato il ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso a 24 Mattino su Radio 24 aggiungendo: "Vorrei che chi lotta in buona fede per l'ambientalismo poi non si opponga, ove facessimo la legislazione per favorire anche la produzione di materie prime critiche nel nostro Paese come ci chiede la Commissione Europea”. (20/03/2023-ITL/ITNET) 

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07