Direttore responsabile Maria Ferrante − sabato 13 luglio 2024 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

CULTURA ITALIANA NEL MONDO - UCRAINA - IL NUCLEO TUTELA PATRIMONIO CULTURALE RESTITUISCE ALL'AMB.UCRAINO A ROMA MONILE IN VETRO E PASTA DI CRISTALLO, AMBRA E PIETRE SEMIPREZIOSE RISALENTE AL I SEC A.C. – III SEC. D.C.

(2023-09-29)

  Il 28 settembre 2023, a Roma, presso l’Ambasciata d’Ucraina in Italia, alla presenza dell’Ambasciatore di Ucraina in Italia, dott. Yaroslav Melnyk e del Ministro Consigliere presso l’Ambasciata, D.ssa Oksana Amdzhadin, i militari del Nucleo Carabinieri Tutela
Patrimonio Culturale di Roma hanno restituito a quella Nazione un’antica collana, composta da pietre semipreziose in vetro, pasta di cristallo e ambra, risalenti al I sec. a.C. – III sec. d.C., depredate dai siti archeologici ucraini e, in particolare, nelle necropoli
ubicate in quel territorio, come il cimitero della tarda scita Chervonyi Maiak.

Il prezioso reperto era stato recuperato dai militari del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Roma, che, nel corso di per-quisizioni delegate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Firenze, tese al rinvenimento e al sequestro di preziosi reperti archeologici provenienti da diverse aree geografiche del pianeta, lo avevano individuato presso l’abitazione di un collezionista  toscano.
Di fondamentale importanza, per l’individuazione del bene e l’accertamento della sua appartenenza al patrimonio Ucraino, è risultata la sinergica collaborazione con il personale altamente specializzato del Museo delle Civiltà di Roma e dell’Unione degli  archeologi dell’Ucraina, che hanno condotto le analisi per attestarne l’autenticità e il valore storico-culturale.

Il dissequestro del manufatto - importante testimonianza delle origini e dell’identità del popolo Ucraino e di comprovato interesse storico culturale – come disposto dal Tribunale di Firenze con sentenza del 14.10.2022, divenuta irrevocabile il 28.02.2023, ha permesso la restituzione dell’antico monile, che verrà ricondotto in patria ove potrà essere oggetto di studio e fruizione da parte del pubblico. (29/09/2023-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07