Direttore responsabile Maria Ferrante − sabato 22 giugno 2024 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

CULTURA ITALIANA NEL MONDO - ITALIA/ARABIA SAUDITA - MINISTRI CULTURA SIGLANO MEMORANDUM D'INTESA ARCHEOLOGIA, CONSERVAZIONE, RESTAURO PATRIMONIO CULTURALE, INDUSTRIA CINEMATOGRAFICA...

(2023-05-19)

Il Ministero della cultura della Repubblica Italiana e il Ministero della cultura del Regno dell’Arabia Saudita hanno siglato oggi a Venezia, a Ca' Farsetti, un memorandum d’intesa nei settori dell’archeologia, della conservazione, del restauro e protezione del patrimonio culturale, dell'industria cinematografica e della letteratura.

A firmare l'intesa sono stati il Ministro Gennaro Sangiuliano e il Ministro Sua Altezza Principe Bader bin Abdullah bin Farhan AlSaud.

Il Memorandum prevede che saranno facilitate le procedure che permetteranno a esperti, istituzioni specializzate pubbliche e private di promuovere lo scambio di informazioni, conoscenze ed esperienze acquisite, lanciare progetti strategici congiunti in vari settori culturali. La cooperazione si svilupperà attraverso la costituzione di un gruppo di lavoro, l’organizzazione di programmi di formazione e di sviluppo.

“Con la firma di oggi giunge a compimento un percorso negoziale iniziato nel 2019 dal mio predecessore e avviato a margine della partecipazione al G20 di cui Italia e Arabia Saudita sono membri. Come altri partner europei, prima di noi, il ministero della cultura si dota di uno strumento di collaborazione con il ministero della cultura del governo Saudita pronti a sviluppare una collaborazione nell’ambito museale, archeologico e della musica.
Per l’Italia c’è l’opportunità di esportare le sue riconosciute competenze in questi ambiti, soprattutto quelle gestionali”, ha dichiarato il Ministro Sangiuliano. (19/05/2023-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07