Direttore responsabile Maria Ferrante − lunedì 27 giugno 2022 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

CULTURA ITALIANA NEL MONDO - ITALIA/PORTOGALLO: DESIGN ITALIANO A LISBONA IN VISTA DELLA TRIENNALE DI MILANO

(2022-06-23)

Nell’ambito delle attività di promozione del design italiano e in occasione della prossima inaugurazione della Triennale di Milano, l’Ambasciata d’Italia a Lisbona ha organizzato in collaborazione con il Comune di Lisbona una conferenza interattiva per approfondire il tema dell’evoluzione del design in funzione delle sempre più pressanti esigenze di sostenibilità e inclusività nei processi di rigenerazione urbana.

L’incontro, aperto dall’Assessore alla Cultura Moura Carvalho e dall’Ambasciatore Carlo Formosa, è stato animato da un confronto, aperto all’interazione del pubblico, tra Giulio Vinaccia, designer insignito del Compasso d’Oro e del World Green Design Contribution Award, Barbara Coutinho, direttrice del Museo del Design, Guta Moura Guedes, giornalista, blogger e curatrice della piattaforma ‘experimentadesign’. Tra il pubblico anche gli studenti della Scuola Superiore di Arte e Design – ESAD, anch’essi intervenuti nell’interazione con i panelist attraverso stimolanti quesiti declinati dal punto di vista delle generazioni che più subiranno gli impatti della riqualificazione del settore.

L’iniziativa ha rappresentato un’occasione importante per evidenziare il rilievo strategico del settore del design e in generale dell’industria creativa nell’economia italiana, così come per diffondere le attività poste in essere per sostenere la candidatura di Roma ad ospitare l’Expo 2030, incentrata proprio sui temi oggetto di approfondimento da parte dei protagonisti della conferenza: persone e territori, rigenerazione, innovazione e inclusione.(23/06/2022-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07