Direttore responsabile Maria Ferrante − domenica 21 aprile 2024 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

CULTURA ITALIANA NEL MONDO - DAL MOLISE A NEW YORK PASSANDO PER ROMA "CREAZIONI" DI MINA CAPUSSI ALLA XXXVI EDIZIONE DI NEW YORK ART EXPO'

(2015-03-05)

Destinata agli Stati Uniti, dove sarà esposta al New York Art Expo XXXVI edizione dal 23 al 26 aprile, l’opera della giornalista Mina Cappussi, Creazione, è stato scelto da Roma Capitale per WAW Women in Art Week e inserito nei portali e nella programmazione istituzionale e dei Musei di Roma.

“Creazione”, già esposto al Ministero dei Beni Culturali dall’11 dicembre al 12 gennaio di quest’anno nel salone monumentale Crociera di via del Collegio Romano, rappresenterà l’arte italiana e molisana alla più grande fiera d'arte del mondo da 36 anni a questa parte. Ogni anno, infatti, Artexpo New York ospita centinaia di editori d'arte, galleristi e artisti da tutto il mondo. La 36esima edizione, nella sede di PIER 94, oltre 400 spazi espositivi, vedrà opere d'arte originali, stampe, dipinti, disegni, sculture, fotografie, opere in ceramica, litografie, opere in vetro e quanto altro è chiamato a rappresentare l’arte contemporanea nel mondo.

Dal 1 marzo Creazione fa bella mostra su tutti i siti istituzionali di Roma Capitale nell’ambito di Waw, ripresa dalle maggiori testate giornalistiche nazionali, Repubblica, L’Espresso, il Corriere della Sera.

Venerdì 6 marzo alle 19, dunque, presso lo Stadio Domiziano di piazza Navona nel cuore di Roma, Mina Cappussi presenterà la mostra URPHANOMEN all’interno della programmazione di Roma Capitale. La mostra personale dell’artista molisana si terrà poi dal 19 marzo al 12 aprile sempre in piazza Navona, sempre al Museo Stadio Domiziano.

Al vernissage, il 19 marzo alle ore 17, prenderanno parte critici di fama, galleristi, giornalisti e poeti per un evento multiforme e poliedrico in linea con quella “rinascita culturale” che è alla base del Metateismo, il Nuovo Rinascimento Italiano del quale Mina Cappussi fa parte.
“Dal magma indistinto della materia - spiega Mina Cappussi a proposito di Creazione - l’Energia Creatrice sostanzia un essere umano. Il magma creativo contiene volti, mostri, ricordi che sgusciano a tratti, irretiti nella materia amorfa e indifferenziata. L’essere umano prende forma, ma è privo di cuore: sarà il proprio progetto di vita a riempire il vuoto lasciato all’origine. L’uomo, dunque, artefice del proprio destino, e nel contempo fatto della stessa materia del Creatore. Il messaggio è di attenzione, ma positivo: abbiamo il compito di riempire un vuoto, con le nostre esistenze, siamo liberi di scegliere il contenuto, ma non possiamo dimenticare che, come ci ha rivelato Shakespeare, siamo fatti della stessa sostanza dei Sogni!

Il primo atto, l'atto primordiale: dal magma indefinito la forma umana. Nell'atto creativo il disegno divino. Ma siamo noi stessi a decidere se colmare o meno il vuoto, accedendo alla luce in fondo al buio.(05/03/2015-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07