Direttore responsabile Maria Ferrante − sabato 24 febbraio 2024 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

ITALIANI ALL'ESTERO - ACCORDO INTERISTITUZIONALE CNEL / MAECI FINALIZZATO, TRA L'ALTRO, VALUTAZIONE CONGIUNTA SEMPLIFICAZIONE E DIVULGAZIONE NORMATIVA E REGOLAMENTI POLITICHE ITALIANI ALL'ESTERO

(2023-11-30)

  Il Presidente del CNEL Renato Brunetta e il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale Antonio Tajani hanno siglato oggi un accordo interistituzionale. Sulla base dell’intesa, il Ministero potrà avvalersi del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro per consulenza e supporto tecnico sulle materie e gli ambiti settoriali di sua competenza.

La collaborazione riguarderà, in particolare, le questioni relative ai temi economici e del lavoro in riferimento alle relazioni tra i Paesi membri dell’UE, all’adesione all’UE di nuovi Stati membri, nonché ai rapporti con il Sud del Mediterraneo, inclusi i flussi migratori e in coerenza con gli obiettivi della Politica europea di vicinato.

L’accordo, inoltre, è finalizzato a valutare congiuntamente processi di semplificazione e di divulgazione della normativa e dei regolamenti in vigore, con riguardo alle politiche per gli italiani all’estero, allo scopo di accrescere i livelli di partecipazione e coinvolgimento attivo delle comunità italiane nel mondo, anche con riferimento all’identità nazionale culturale e sociale.

Sul piano delle politiche dell’integrazione, dell’immigrazione e della programmazione dei flussi, le parti firmatarie manifestano il comune proposito di rafforzare l’ONC (Organismo Nazionale di Coordinamento), istituito presso il CNEL. Il Ministero degli Affari Esteri si impegna anche a partecipare con propri rappresentanti a tale organismo.

Il CNEL conferma a sua volta la propria disponibilità a designare suoi rappresentanti all’interno del CIDU (Comitato Interministeriale dei Diritti Umani), fornendo supporto tecnico per la realizzazione di rapporti sullo stato di attuazione delle convenzioni internazionali sottoscritte e ratificate dall’Italia.

Per il raggiungimento degli obiettivi dell’accordo viene istituita presso il CNEL un’unità tecnica di supporto, composta da dipendenti interni sia dello stesso CNEL che del Ministero, oltre a esperti e consulenti esterni. Sarà anche designata una cabina di regia con il compito di riferire periodicamente al Ministro e al Presidente del CNEL, sui risultati perseguiti e sulle iniziative da intraprendere.

“Avviamo con l’intesa di oggi – ha dichiarato il presidente Renato Brunetta – un percorso virtuoso di collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri. Ringrazio il Ministro Tajani per la sua disponibilità nel condividere competenze e professionalità del Ministero su temi molto delicati e di grande rilevanza per il tessuto socio-economico del Paese e per le relazioni strategiche che l’Italia è chiamata a perfezionare con gli altri Stati europei.

L’accordo permetterà al CNEL di rafforzare il proprio impegno in ambito internazionale, garantendo al Ministero un supporto ad ampio raggio e di grande spessore”. (30/11/2023-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07