Direttore responsabile Maria Ferrante − domenica 1 ottobre 2023 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

SINDACATI ITALIANI NEL MONDO - EUROPA - ELETTO DAL CONGRESSO CES GRUPPO DIRIGENTE PIU' GIOVANE DI SEMPRE - SEGR.GEN. IRLANDESE ESTHER LYNCH. ITALIANO GIULIO ROMANI SEGRETARIO CONFEDERALE

(2023-05-26)

  Il congresso della Confederazione Europea dei Sindacati, dove il rinnovamento sindacale è stato un tema centrale, si è concluso oggi con l'elezione di un nuovo gruppo dirigente equilibrato dal punto di vista del genere e il più giovane nella storia dell'organizzazione.

La sindacalista irlandese Esther Lynch, che è stata coinvolta per la prima volta nel movimento operaio mentre lavorava in una fabbrica di microchip negli anni '80, guiderà la squadra nei prossimi quattro anni come segretario generale.

L'avvocato del lavoro Isabelle Schömann e il sindacalista svedese Claes-Mikael Stahl, che ha iniziato la sua vita lavorativa come addetto alle pulizie in una fabbrica, sono stati eletti vicesegretari generali.

Il sindacalista sloveno Tea Jarc, 35 anni, e il sindacalista belga Ludovic Voet, 36 anni, sono stati eletti Segretari Confederali insieme all'italiano Giulio Romani, esperto negoziatore per conto dei lavoratori del settore bancario ****

Un congresso in cui più della metà dei delegati erano donne e a cui ha partecipato un numero record di delegati sotto i 35 anni.

Il nuovo team ha il compito di mettere in pratica il piano d'azione e il manifesto concordati in quattro giorni di dibattito a Berlino tra 1000 sindacalisti in rappresentanza di  più di 45 milioni di lavoratori.

Le priorità per il mandato che durerà fino al prossimo congresso nel 2027 includono:

- Divieto di finanziamento pubblico per le imprese che rifiutano di riconoscere i sindacati o di contrattare collettivamente
- La regolamentazione dell'Intelligenza Artificiale sul posto di lavoro basata sul principio "human in control".
- Impedire un ritorno all'austerità e lavorare a nuove regole economiche dell'UE che mettano al primo posto le persone e il pianeta
- La piena e rapida attuazione della direttiva sulla parità retributiva
- Garantire che nessun lavoratore venga lasciato indietro nella transizione verso un'economia verde e digitale
- Aumentare l'adesione ai sindacati come  contro l'ascesa dell'estrema destra

Il segretario generale della CES, Esther Lynch, ha dichiarato: “In un momento in cui il divario tra ricchi e lavoratori sta crescendo, il rinnovamento sindacale è fondamentale e quindi sono lieto di essere stata eletta alla guida della squadra più giovane mai eletta della CES.

“Sono determinato a realizzare nei prossimi quattro anni il tanto atteso riequilibrio tra padroni e lavoratori aumentando il potere sindacale e assicurando una legislazione progressista a livello UE.

“Per fare ciò, ci batteremo contro l'ascesa dell'estrema destra alle prossime elezioni europee e assicureremo che i partiti democratici offrano una vera alternativa.

“L'Europa ha bisogno di sindacati forti per affrontare le sfide che ci attendono – sociali, ambientali e tecnologiche – in modo che  i lavoratori e il pianeta siano messi al di sopra dei profitti a tutti i costi.

"Il nuovo team della CES garantirà che le voci dei lavoratori siano ascoltate forti e chiare a livello europeo".

****
Giulio Romani ha iniziato la sua attività sindacale nel 1996 come rappresentante sindacale presso la Fiba Cisl (Federazione sindacale dei settori bancario, assicurativo, esattoriale e dell'autorità) della Banca Monte dei Paschi di Siena, presso la sede di Verona, occupandosi di tutte le filiali delle Regioni del Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia.
Dal 1997 al 2001 è stato Segretario Generale Fiba Cisl della Regione Trentino.
Nel 2001 viene eletto membro della Segreteria Fiba Cisl a livello territoriale di Verona e, successivamente, a livello regionale del Veneto. Nel 2005 è stato eletto Segretario Nazionale del Settore Bancario della Fiba Cisl,
nel 2009 è stato confermato alla Segreteria Nazionale della Fiba Cisl con l'incarico di organizzare la questione, e nel 2013 è stato eletto Segretario Generale della Fiba Cisl.
Nel 2015 ha promosso e gestito la fusione della Fiba Cisl con il sindacato autonomo di funzionari e dirigenti bancari, creando una nuova Federazione (Prima Cisl) di cui è stato confermato Segretario Generale.

Ha negoziato direttamente in quasi tutti i gruppi bancari italiani, gestendo anche piani di riduzione dell'organico senza alcun licenziamento per decine di migliaia di lavoratori legati alle crisi bancarie successive alla crisi del 2009.
Dal 2016, inoltre, è Presidente onorario di 'Prima Vita Sociale', associazione di promozione sociale, che ha contribuito a fondare nel 2010, operante nel campo della responsabilità sociale, del benessere del territorio, del lavoro, della cultura e della legalità e della lotta alla la mafia, in sinergia con la Fondazione Giovanni Falcone.
Nel 2018 è stato eletto Segretario Confederale Cisl a livello nazionale dove, tra gli altri incarichi, si è occupato delle seguenti tematiche: Politiche del mercato del lavoro, formazione professionale, servizi per l'impiego; Modello e politiche di contrattazione collettiva, politiche di contrattazione decentrata (tra cui l'Osservatorio sulla contrattazione collettiva a livello territoriale e di impresa) e diritto di sciopero; Democrazia economica (democrazia sul lavoro) e rappresentanza sindacale (organi sindacali di base, banca dati); Politiche fiscali, tariffarie e dei prezzi; politiche abitative.
Privatizzazioni, liberalizzazioni; Politiche internazionali, politiche europee, politiche internazionali di solidarietà sociale in coordinamento con la Segreteria Generale.  (26/05/2023-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07