Direttore responsabile Maria Ferrante − lunedì 27 giugno 2022 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

ITALIANI, ITALIANI ALL'ESTERO - EUROPA/ INSICUREZZA ALIMENTARE GLOBALE: GUERRA DI AGGRESSIONE HA AGGRAVATO LA CRISI. CONSIGLIO IMPEGNATO A COLLABORARE CON PARTNER GLOBALI SU 4 FILONI D'AZIONE

.

(2022-06-20)


Insicurezza alimentare globale: il Consiglio approva le conclusioni sulla risposta del Team Europe
La guerra di aggressione non provocata e ingiustificata della Russia contro l'Ucraina ha conseguenze disastrose per il popolo ucraino e anche per le persone di tutto il mondo. L'UE è pienamente impegnata a collaborare con i suoi partner globali per affrontare le peggiori conseguenze sulla sicurezza alimentare e ha adottato misure rapide e globali. Alla luce di ciò, il Consiglio ha approvato oggi le conclusioni sulla risposta del Team Europe all'insicurezza alimentare globale .

Nelle sue conclusioni, il Consiglio esprime profonda preoccupazione per il fatto che le popolazioni vulnerabili debbano far fronte a livelli di insicurezza alimentare senza precedenti . La guerra di aggressione ingiustificata, non provocata e illegale della Russia contro l'Ucraina ha drammaticamente aggravato la crisi della sicurezza alimentare . Le truppe russe bombardano e occupano i seminativi dell'Ucraina, distruggendo fattorie, impianti di stoccaggio e lavorazione degli alimenti , attrezzature e infrastrutture di trasporto. Bloccano i porti dell'Ucraina, impedendo l'esportazione di milioni di tonnellate di grano sui mercati globali.

L'UE e i suoi Stati membri sono solidali con i paesi partner più colpiti e rafforzeranno il loro sostegno in quanto attore globale reattivo, responsabile e affidabile .

In questo spirito, il Consiglio chiede una risposta del Team Europa all'insicurezza alimentare globale che comprenda quattro filoni d'azione :

solidarietà attraverso soccorsi di emergenza e sostegno all'accessibilità economica;
promuovere la produzione sostenibile, la resilienza e la trasformazione del sistema alimentare;
facilitare il commercio aiutando l'Ucraina ad esportare prodotti agricoli attraverso diverse rotte e sostenendo il commercio mondiale;
un multilateralismo efficace e un forte sostegno al ruolo centrale del Gruppo di risposta alle crisi globali delle Nazioni Unite per coordinare gli sforzi globali;
Non ci sono sanzioni dell'UE sulle esportazioni russe di prodotti alimentari verso i mercati globali

. Le sanzioni dell'UE non vietano l'importazione e il trasporto di prodotti agricoli russi, il pagamento di tali esportazioni russe o la fornitura di sementi da paesi terzi: prendono di mira solo le persone e le entità sanzionate. Le sanzioni sono specificamente concepite per non prendere di mira i prodotti alimentari e agricoli e, ove pertinente, i divieti settoriali prevedono eccezioni specifiche per tali prodotti. Le sanzioni dell'UE non si applicano ai paesi terzi o agli operatori non UE nei paesi terzi.(20/06/2022-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07