Direttore responsabile Maria Ferrante − mercoledì 25 maggio 2022 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

AMBIENTE - BIODIVERSITA' - SCOPERTA SUL GRAN SASSO MONTI DELLA LAGA (AQ) UN COLLEMBOLO COLLEGATO ALL'ESISTENZA DEL GHIACCIAIO DEL CALDERONE

(2022-01-10)

E’ stata denominata Desoria calderonis, si tratta di una specie appartenente ai collemboli, piccoli animali affini agli insetti a cui appartengono le cosiddette “pulci dei ghiacciai” e, fino ad ora, era una specie del tutto sconosciuta alla scienza.

Grazie ad uno studio condotto sul ghiacciaio del Calderone, nel Parco Nazionale Del Gran Sasso e Monti della Laga, (AQ), coordinato da Marco Caccianiga e Barbara Valle del dipartimento di Bioscienze dell’Università Statale di Milano, la nuova specie animale è stata scoperta e descritta dai ricercatori in un articolo sulla rivista European Journal of Taxonomy.

Il suo nome, Desoria calderonis, associa alla specie il luogo nel quale è stata scoperta e di cui è probabilmente esclusiva: il ghiacciaio del Calderone. Questo piccolo animale si è rivelato essere esclusivamente legato al ghiaccio coperto da detrito che ora costituisce quel che rimane del ghiacciaio, in via di rapida scomparsa a causa del riscaldamento globale. Appena scoperta, è quindi una specie fortemente a rischio d’estinzione nel prossimo futuro. La ricerca ha aggiunto un tassello importante per lo studio della biodiversità italiana ed europea, fornendo anche nuovi dati per sottolineare l’importanza cruciale dei ghiacciai per la conservazione della natura, in particolare delle specie legate ad ambienti freddi d’alta quota.

Allo studio hanno partecipato ricercatori del dipartimento di Bioscienze e del dipartimento di Scienze e Politiche ambientali, insieme a studiosi dell’Università dell’Aquila, dell’Università di Siena e del Museo delle Scienze di Trento - MUSE.

“Questi studi – spiegano i ricercatori - sono essenziali per fornire nuove conoscenze sul rischio di estinzione delle specie in seguito ai cambiamenti climatici, essenziali per indirizzare le politiche di gestione e conservazione della biodiversità. Inoltre, forniranno informazioni utili a scala globale, in quanto gli ambienti di alta quota sono da tempo riconosciuti come delle vere e proprie sentinelle dei cambiamenti climatici”.

Desoria calderonis sp. nov., una nuova specie di collembola criofila alpina (Collembola: Isotomidae) dell'Appennino (Italia), con considerazioni filogenetiche ed ecologiche.Autori: Barbara Valle, Claudio Cucini, Francesco Nardi,  Marco Caccianiga, Mauro Gobbi, Michele Di Musciano, Antonio Carapelli,  Gentile Francesco Ficetola, Alessia Guerrieri, Pietro Paolo Fanciulli.
DOI: https://doi.org/10.5852/ejt.2021.787.1599.  (10/01/2022-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07