Direttore responsabile Maria Ferrante − mercoledì 25 maggio 2022 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

FISCO E TASSE - ON. UNGARO(IV/ESTERO) : "FINALMENTE SI RIDUCE DI 8 MILIARDI PRESSIONE FISCALE. PRIMO PASSO RIFORMA ORGANICA NOSTRO FISCO"

(2021-11-26)

  "Tutti lo hanno promesso ma pochi sono riusciti a farlo. Ieri invece l’accordo sul fisco consentirà finalmente di ridurre la pressione fiscale per 8 miliardi di euro e costituisce il primo passo verso la prima riforma organica del nostro fisco. Viene azzerata l’IRAP per quasi 1 milione di persone, viene alleggerita l’IRPEF per 7 miliardi, specie per il ceto medio, attraverso la riduzione del livello e del numero di aliquote, viene estesa la no tax area. Un deciso taglio delle tasse a imprese e lavoratori che in Italia non si vedeva dai tempi del governo Renzi.

Un intervento reso possibile dal governo Draghi che riprende puntualmente il documento conclusivo delle Commissioni Finanze di Camera e Senato. Grazie a Luigi Marattin non solo per aver permesso una forte sinergia tra governo e Parlamento in qualità di Presidente di Commissione ma soprattutto per aver rappresentato con successo le istanze di Italia Viva al tavolo di maggioranza.

L’accordo infatti riprende molti punti del documento che avevamo presentato lo scorso maggio. Ora è importante completare la riforma strutturale del nostro fisco, semplificare gli adempimenti, eliminare del tutto l’IRAP, continuare a ridurre le tasse sul lavoro. Sarà fondamentale introdurre misure a favore dell’occupazione giovanile e dell’occupazione femminile come la detassazione del secondo percettore di reddito del nucleo familiare. La delega fiscale rappresenta un’occasione epocale, non dobbiamo sprecarla.’ Così in una nota l’On. Massimo Ungaro, capogruppo di Italia Viva in Commissione Finanze alla Camera dei Deputati. (26/11/2021-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07