Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 9 giugno 2023 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

DIRITTI CITTADINI - EUROPA/ SANITA' - PRES. ORTA (E.C.H.O. ): OGNI CITTADINO HA DIRITTO SUPPORTO SANITARIO. STATI MEMBRI UNISCANO SFORZI PER FAVORIRE OPERATORI IMMIGRATI NELL'ASSISTENZA LUNGO TERMINE

(2023-05-24)

  “La recente pandemia ha evidenziato la centralità delle cure e dell’assistenza territoriale a livello europeo. Tutti i Paesi membri stanno promuovendo un miglioramento delle cure territoriali" Lo afferma in una nota Averardo Orta, Presidente di E.C.H.O.- 'European Confederation of Care Home Organizations"- fondata nel 1989 a Bruxelles per promuovere, in accordo con le istituzioni Europee, il miglioramento del comparto sociosanitario, nell’ambito della terza età e delle disabilità. E.C.H.O., attraverso il principio della cooperazione di tutti i suoi Stati membri,  si pone come obiettivo di raccordare tutte le esperienze e le competenze delle associazioni che compongono la Confederazione per consentire uno sviluppo armonico delle riforme da qui ai prossimi anni.

Il nuovo board, che ha eletto ben due italiani alla Presidenza nel 2022, Averardo Orta di ANASTE (Italia) presidente, Bernard Meurer di BPA (Germania) vicespresidente, Sebastiano Capurso di ANASTE (Italia) tesoriere, Alberto Echevarria di FED (Spagna) segretario generale, ha definito le priorità di intervento alla luce delle esperienze maturate dagli Stati membri durante gli anni di pandemia.

In una nota odierna, il Presidente Averardo Orta ha evidenziato come in molti paesi europei, attualmente,  mancano il personale necessario e un finanziamento sicuro per le offerte di assistenza sanitaria", critica Orta, che chiede uno sforzo coordinato da parte dei paesi membri" poiché ""Ogni cittadina e ogni cittadino dell'Unione Europea ha il diritto a un adeguato supporto sanitario" E, pertanto, "Gli Stati membri dell'UE sono obbligati a garantire finalmente l'assistenza in caso di bisogno di cure."

"In tutto il mondo, le società che invecchiano stanno cercando personale sanitario. Gli Stati membri dell'UE devono unire e coordinare i loro sforzi per attirare il maggior numero possibile di operatori sanitari per l'assistenza a lungo termine."
Ora ha fatto riferimento alle esperienze della fase di crescita industriale di molti paesi dopo la Seconda Guerra Mondiale. "All'epoca, i lavoratori industriali venivano reclutati direttamente nei paesi di origine e potevano iniziare immediata-mente il loro impiego." Questo modello dovrebbe essere ripreso con centri di reclutamento one-stop, in cui le questioni relative ai visti e le competenze linguistiche possono essere affrontate direttamente e viene preparato un rapido riconoscimento professionale."

Per cui, informa una nota della Confederazione, "attualmente, E.C.H.O. sta avviando discussioni concrete con le istituzioni europee al riguardo"
-------------------------------------------------
E.C.H.O. è stata fondata nel 1989 a Bruxelles per promuovere, in accordo con le istituzioni Europee, il miglioramento del comparto sociosanitario, nell’ambito della terza età ma anche delle disabilità, attraverso il principio della cooperazione di tutti i suoi Stati membri. Sono aderenti alla confederazione: ANASTE (Italy), bpa (Germany), Care England (United Kingdom), Fed (Spain), Nevep (The Netherlands),Pemfi (Greece), Senioren Unie (Belgium), Synerpa (France), Teso (Finland), Poland (Poland), Bps (Bulgaria).

AVERARDO ORTA

Averardo Orta è AD del Consorzio ospedaliero Colibrì e presidente di Aiop Bologna.
E' stato insignito  dell’onorificenza di Ufficiale Omri. Quarta generazione della famiglia Orta ad essere  insignita dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana per l'impegno nel welfare sociale.
E' stato nominato nello scorso aprile Console Onorario della Repubblica di Capo Verde Per l'Emilia Romagna. (24/05/2023-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07