Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 22 agosto 2014
o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

Archivio trasmissioni / Sicurezza sociale

ITALIANI ALL'ESTERO - SICUREZZA SOCIALE - ARONA(PRES.COMM.CGIE):"INPS: MOLTA BUROCRAZIA E POCA INFORMAZIONE. ESSENZIALE REVISIONE E RATIFICA NUOVA CONVENZIONE ITALIA/ARGENTINA. CAMBIATE LEGGI ED EMIGRAZIONE".INCREMENTO EMIGRAZIONE FEMMINILE

<a href="http://195.110.140.247/streaming/ARONA012.wmv" />

    Presidente della Commissione Sicurezza e Tutela Sociale del CGIE, Maria Rosa Arona conosce approfonditamente la comunità italiana in Sud America con particolare attenzione per quella Argentina, Paese dove vive e lavora.
La Commissione si è impegnata in questi anni molto attivamente, pur se nell'ambito dei limiti imposti dalla legge al CGIE e dalle politiche via via assegnate al segmento degli italiani all'estero dai governi che si sono succeduti, quando non dall'evoluzione normativa soprattutto in materia previdenziale....  Un impegno che ha coinciso con i tempi bui vissuti dai connazionali all'estero, in particolare dai più anziani, in un Sud.....

"La comunita' italiana e' consapevole della situazione italiana, europea" afferma Maria Rosa Arona. "In Argentina ma in generale in America Latina si conoscono le difficolta' e si cerca un modo per aiutare l'Italia. C'e' un atteggiamento diverso dovuto ai cambiamenti della politica economica e sociale dei paesi dell'America Latina che ha aiutato a contenere quella situazione di grave difficolta' sociale degli anni '90 inizio 2000. Questo aiuta a comprendere la realta' italiana.
Ad esempio, di recente  in Argentina viene attuata la "pesificacion" ....  Ma con il tempo le persone stanno comprendendo che sono politiche a tutela dello Stato e che in qualche modo bisogna adeguarsi alla situazione."...
  L'evoluzione in termini economici permetterà una soluzione ?

"Penso che sia piu' che altro una questione politica, piuttosto che una decisione di tipo economico perche' in effetti se parliamo dei numeri non sono rilevanti. Credo che ci dovrebbe essere anche una richiesta del Governo italiano all'Argentina nell'ambito di una nuova revisione e ratifica della convenzione bilaterale tra i due Stati. Questo e' imprtante e come Comminssione riprenderemo il discorso nel seminario previsto per la fine del prossimo anno, perche' ha a che vedere con l'aggiornamento dei diritti e la tutela in relazione ale modifiche della normativa previdenziale in Italia come in Argentina.
Oltre al fatto che occorre tenere conto che attualmente c'e' un flusso di nuovi emigrati italiani che vengono nei nostri paesi in America Latina. E che molti italo-argentini emigrati in Italia stanno rientrando in Argentina.  Questo implica di rivedere tutta la questione della sicurezza sociale nell'ambito della mobilita', perche' in epoca di globalizzazione e' fondamentale riconoscere che la realta' nel mondo è: costruire la propria storia di lavoro in diversi paesi nel mondo e arrivati ad una certa eta' avere un minimo di sicurezza".....

...." un tema che non possiamo eludere e che e' quello del rapporto con l'INPS,.... C'e' molta burocrazia, e anche un atteggiamento un po' reticente da parte di alcune sedi dell'istituto rispetto alle richieste che provengono dall'estero. Quasi un atteggiamento punitivo. Si modificano poi le procedure, senza tener conto che su tali  procedure  siano all'altezza di dare delle risposte. Si ritarda moltissimo nel definire una pratica, perche' si hanno altre esigenze, che implicano la partecipazione di altre istituzione, come i Consolati, che sappiamo sono istituzioni sature di lavoro, che non sono in grado di dare risposte in tempo neanche loro. Quindi il lavoro dei patronati si moltiplica in questo senso e la difficolta' del cittadino anche....

I problemi dell'INPS continuano ad essere al centro dell'attenzione, adesso parte la campagna di certificazione,...(vedi: http://www.italiannetwork.it/news.aspx?ln=it&id=40627) .(10/12/2012-ITL/ITNET)

(Data di inserimento online 2012-12-10 00.12)

Archivio | Requisiti tecnici | Download WindowsMediaPlayer Preleva l'ultimo Windows Media Player

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07