Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 20 agosto 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

ITALIANI ALL'ESTERO - MARCINELLE - SALVATORE AUGELLO (SEGR.USEF): IL RINTOCCO DELLA CAMPANA DEL BOIS DU CAZIER CI RIPORTA AD ALTRI NOMI, DOVE L'ITALIA HA PAGATO E CONTINUA A PAGARE IL DRAMMA DELL'EMIGRAZIONE

(2019-08-08)

"Anche questa mattina, il silenzio sul piazzale della ex miniera di Bois du Gazier a Marcinelle viene intramezzato dal rintocco della campana che ricorda le 262 vittime del disastro di 63 anni fa (8 agosto 1956). Tra di esse 136 erano emigrati italiani approdati alle miniere di carbone del Belgio grazie all’accordo Italo Belga che prevedeva braccia italiane contro carbone belga da dedicare alla ripresa delle industrie del Nord Italia.
A ricordarlo Salvatore Augello, segretario generale dell’Usef (Unione siciliana emigrati e famiglie)

Un rintocco per ogni vittima, oggi ci ricorda con quante vite umane l’Italia ha pagato e continua a pagare il dramma dell’emigrazione che continua a  rappresenta uno dei problemi più gravi per la nostra nazione.
L’8 agosto, diventata la data in cui si celebra la “Giornata Nazionale del sacrifico del Lavoro Italiano nel Mondo”, ci riporta ad altri nomi oltre a Marcinelle.

Ci riporta per esempio a Monongah in Virginia dove nel 1907 in una sciagura mineraria perirono ufficialmente 478 minatori, ma alcune fonti parlano di 956 vittime di cui ufficialmente 168 italiani.

146 FURONO GLI ITALIANI CHE NEL 1913 PERSERO LA VITA NEL DISASTRO MINERARIO DI DAWSON NEL NUOVO MESSICO, PER RESTARE ALLE MINIERE. MA NON SOLO IN MINIERA MORIRONO GLI ITALIANI. ESSI FURONO ANCHE VITTIME DI TANTI ALTRI DISASTRI AVVENUTI IN EDILIZIA, IN ALTRI SETTORI DI LAVORO MA FURONO ANCHE VITTIME SACRIFICALI DOVUTI AL RAZZISMO COME LA STRAGE DI AIGUES-MORTES IN FRANCIA DOVE UN CENTINAIO FURONO I MORTI NELLO SCONTRO FRANCESI CONTRO ITALIANI NELL’AGOSTO DEL 1893.

SEMPRE IN AGOSTO DEL 1965 AVVENNE LA STRAGE DI MATTMARK IN SVIZZERA E TANTI ALTRI NOMI E LOCALITÀ POTREMMO AGGIUNGERE, CHE OGGI NELLA “GIORNATA NAZIONALE DEL SACRIFICIO DEL LAVORO ITALIANO NEL MONDO” STANNO A PIENO TITOLO IN QUESTA LUNGA LISTA DI VITTIME DELL’EMIGRAZIONE SACRIFICATE NEI QUATTRO CONTINENTI.
AD ESSI, ALLE LORO FAMIGLIE, ALLE MIGLIAIA DI ORFANI CHE QUESTE STRAGE FECERO, VA IL COMMOSSO PENSIERO ED IL RICONOSCENTE RICORDO DEL COORDINAMENTO DELLE ASSOCIAZIONI REGIONALI SICILIANE DELL’EMIGRAZIONE (CARSE) E DELL’UNIONE SICILIANA EMIGRATI E FAMIGLIE (USEF), CHE SI UNISCE A TUTTE LE MANIFESTAZIONE CHE OGGI SI CELEBRANO IN ONORE ED A RICORDO DEL SACRIFICIO DEGLI EMIGRATI, CHE A NOSTRO AVVISO MERITEREBBE UNA MAGGIORE ATTENZIONE. (08/08/2019-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07