Direttore responsabile Maria Ferrante − domenica 19 agosto 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

ITALIANI ALL'ESTERO - EUROPA - CONSIGLIO EUROPEO NEGOZIERA' CON EUROPARLAMENTO REGOLAMENTI PER FACILITARE INTEROPERABILITA' TRA SISTEMI INFORMATIVI UE

(2018-06-14)

il Comitato dei rappresentanti permanenti (Coreper) ha approvato, oggi, a nome del Consiglio, un mandato per i negoziati su due regolamenti che istituiscono un quadro per l'interoperabilità tra sistemi informativi dell'UE nel settore della giustizia e degli affari interni. Sulla base di questo mandato, la Presidenza del Consiglio avvierà negoziati con il Parlamento europeo dal momento in cui quest'ultimo avraà adottato la sua posizione.

"La condivisione delle informazioni per lavorare al meglio non è solo importante avere le giuste informazioni, ma anche di essere in grado di fare i collegamenti giusti. Garantendo l'interoperabilità dei sistemi di informazione UE esistenti saremo in grado di collegare meglio i puntini, che significa una migliore protezione e sicurezza per tutti " ha dichiarato
Valentin Radev, ministro bulgaro degli interni

I regolamenti proposti mirano a migliorare la sicurezza all'interno dell'UE, a controlli alle frontiere esterne più efficace ed efficiente, e prevenire e combattere l'immigrazione clandestina. L'interoperabilità tra sistemi informativi permetterà ai sistemi di completarsi a vicenda, contribuire a facilitare la corretta identificazione delle persone e contribuiscono a lottare contro la frode di identità.

I regolamenti stabiliscono l'interoperabilità dei seguenti componenti:

Un portale di ricerca europea, che consentirebbe alle autorità competenti di ricerca più sistemi di informazione contemporaneamente, utilizzando i dati sia biografici e biometrici.
Un servizio di confronto biometrico condiviso, che consenta la ricerca e il confronto dei dati biometrici (impronte digitali e immagini facciali) da diversi sistemi.
Un repository identità comune, che dovrebbe contenere i dati di identità biografici e biometrici di cittadini di paesi terzi disponibili in diversi sistemi di informazione UE.
Un rivelatore di identità multiple, che verifica se i dati di identità biografici contenuti nella ricerca esiste in altri sistemi coperti, per consentire l'individuazione di identità multiple collegate alla stessa serie di dati biometrici.

I sistemi oggetto del regolamento sono: il sistema di ingresso / uscita (SEO), il sistema di informazione visti (VIS), le informazioni di viaggio europeo e sistema di autorizzazione (ETIAS), Eurodac, il Sistema d'informazione Schengen (SIS) e casellario giudiziale europee sistema per i cittadini di paesi terzi (ECRIS-TCN), così come alcune banche dati Interpol di Europol e dati su documenti di viaggio. (14/06/2018-ITL/ITNET).

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07