Direttore responsabile Maria Ferrante − mercoledì 18 maggio 2022 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

CULTURA ITALIANA NEL MONDO - GRANDE MUSICA ITALIANA CON IL M° DANIELE GATTI IN TOURNÉE CON I MÜNCHNER PHILHARMONIKER A MONACO AMBURGO E PARIGI DAL 12 AL 17 MAGGIO

(2022-05-11)

Da Monaco a Parigi, passando per Amburgo. Nuova tournée europea per il direttore d’orchestra Daniele Gatti, alla testa dei Münchner Philharmoniker, una delle più prestigiose compagini europee, fondata nel 1893 da Franz Kaim.

La prima tappa è in programma giovedì 12 e venerdì 13 maggio a Monaco di Baviera nell’Isarphilharmonie, sede temporanea dell’Orchestra filarmonica della città bavarese, inaugurata a ottobre 2021. Il tour proseguirà sabato 14 e domenica 15 maggio nella spettacolare Elbphilharmonie di Amburgo, progettata dallo studio svizzero Herzog & de Meuron. Ultimi appuntamenti lunedì 16 e martedì 17 alla Philharmonie di Parigi, ideata dall’architetto Jean Nouvel a completamento del complesso della Cité de la Musique

In tutte le tre città saranno proposti gli stessi due diversi programmi. Nella prima serata la Sinfonia n. 29 in la maggiore K 201, scritta da Wolfgang Amadeus Mozart a Salisburgo nel 1774 al ritorno da un viaggio a Vienna con il padre. A seguire la Sinfonia n. 5 in re minoreop. 47 di DmitrijŠostakovi?, scritta nel 1937 con il proposito di attenuare la sua immagine di compositore pericolosamente al di fuori degli schemi del realismo socialista.

La seconda serata, invece, si aprirà con il Concerto n. 1 in sol minore op. 26 per violino e orchestra del compositore tedesco Max Bruch, interpretato dal grande violinista francese Renaud Capuçon. Il Concerto, composto tra il 1864 e il 1867, fu da subito un successo e oscurò il resto della produzione di Bruch.
Nella seconda parte, sarà eseguita la Sinfonia n. 9 in re minore, ultima opera incompiuta di Anton Bruckner, compositore austriaco con cui i Münchner Philharmoniker hanno un forte legame risalente al periodo in cui Ferdinand Löwe, allievo di Bruckner, li diresse stabilmente. La Sinfonia è caratterizzata da una dimensione spirituale e di sacralità già evidente dalla dedica sulla partitura rivolta “Al buon Dio”.

Daniele Gatti collabora abitualmente con le principali orchestre della Germania: nella scorsa stagione è tornato sul podio dei Berliner Philharmoniker, dopo aver festeggiato nel settembre 2017 i suoi vent’anni di collaborazione con la prestigiosa orchestra. Dirige frequentemente anche la Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks, la Gewandhausorchester di Lipsia e la Staatskapelle Berlin.

A giugno, al ritorno dalla tournée con i Münchner Philharmoniker, Gatti sarà impegnato al Festival del Maggio Musicale Fiorentino, di cui è Direttore principale, con due concerti e una nuova produzione di Ariadne auf Naxos di Richard Strauss, che interpreterà per la prima volta dal 7 al 18 giugno. Il 10 luglio tornerà ancora in Germania per dirigere la SächsischeStaatskapelle di Dresda. (11/05/2022-ITL/ITNET)


Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07