Direttore responsabile Maria Ferrante − giovedì 21 ottobre 2021
o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

Archivio trasmissioni / Cultura

CULTURA ITALIANA NEL MONDO - ZECCHINO D'ORO: ANNA BARTOLOMEI DI 8 ANNI VINCE 63.ma EDIZIONE CON "CUSTODI DEL MONDO" DI CRISTICCHI ED ORTENZI - EUROPARLAMENTO PRESENTE CON "INSIEME" DI L.BAGLIONI

VIDEO: PICCOLO CORO DELL'ANTONIANO
La 63a edizione dello Zecchino d’Oro, condotta in doppia diretta su Rai1 da Carlo Conti dagli studi dell’Antoniano di Bologna (www.zecchinodoro.org) e da Mara Venier dallo studio 3 “Fabrizio Frizzi” a Roma , si è conclusa con l’assegnazione del premio musicale a “Custodi del mondo”, cantata da Anna Bartolomei, una bimba marchigiana di 8 anni. La canzone di Simone Cristicchi (vincitore del Festival di San Remo nell'edizione del 2007 con "Ti regalero' una rosa") e di Gabriele Ortenzi

Una iniziativa che ha successo in molti Paesi ed alla quale  hanno preso parte, nel tempo, bambini provenienti da diverse nazioni. (https://it.wikipedia.org/wiki/Paesi_partecipanti_allo_Zecchino_d%27Oro)

A votare le 14 canzoni in gara in questa edizione  ben tre giurie: una Giuria dei Piccoli formata da 10 bimbi provenienti da tutta Italia, il Coro dell’Antoniano e una Giuria dei Grandi (composta da Pupo, Anna Tatangelo, Cristina D’avena (che allo Zecchino del ‘68 ‘nacque artisticamente a tre anni e mezzo con "Il valzer del moscerino") , Eleonora Daniele, Katia Ricciarelli, Gabriele Cirilli, Elisabetta Gregoraci ed Elisabetta Ferracini).

"Per prima cosa  ho chiamato la piccola Anita, le tremava la voce perché non ci eravamo mai conosciuti: è stata bravissima e ha interpretato perfettamente il senso del brano" afferma Simone Cristicchi, commentando l'avvenimento. "Aver vinto la 63a edizione dello Zecchino d’Oro è una gioia immensa, specialmente aver vinto con una canzone che vuole essere un messaggio sociale di speranza e di costruzione di un futuro in armonia con quella che è la nostra madre terra. Essere custodi del mondo significa prenderci cura uno dell’altro, ma anche di questo straordinario pianeta e anche della comunità di cui facciamo parte. Ognuno di noi è un piccolo tassello di un grande mosaico, ha una responsabilità, deve essere custode di questo mondo a partire dai più piccoli perché lasceremo a loro in eredità questo pianeta."

Gli fa eco Gabriele Ortenzi: "Questa canzone è stata scritta a partire da un percorso personale di attenzione al pianeta, che vogliamo sia cura di tutti, grandi e piccoli, per cui siamo davvero contenti che sia arrivata al cuore di adulti e bambini. Evidentemente non ci sono argomenti troppo complessi se trovi le parole e la musica giusti"

Durante la diretta, all’ascolto dei nuovi brani cantati per la prima volta dal vivo, si sono alternate le esibizioni degli ospiti vip, che hanno reinterpretato le canzoni più famose del repertorio dello Zecchino d’Oro. A movimentare il pomeriggio inoltre, i mitici  Buffycats dei 44 Gatti e Lorenzo Baglioni, che ha presentato il suo ultimo brano “Insieme”, cantato con il Coro dell’Antoniano e realizzato in collaborazione con il Parlamento Europeo nel quadro della campagna insieme-per.eu.

Un’edizione diversa dalle altre, a partire dalla diretta in due studi e dall’assenza del pubblico a Bologna, fino ad arrivare alla disposizione del Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni, che ha accompagnato i 16 piccoli solisti distribuito in tutto lo spazio della scena con l’energia e la qualità di sempre.

La compilation, distribuita da Sony Music Italia, è stata realizzata per il quarto anno sotto la direzione artistica del maestro Peppe Vessicchio.

Come di consueto, lo Zecchino d’Oro si è fatto portavoce del progetto solidale “Operazione Pane” – che supporta 13 mense francescane in tutta Italia – sostenuto da Rai per il Sociale, chiudendo la settimana di sensibilizzazione iniziata il 24 maggio. Tra le 700 famiglie aiutate nel 2020 dalle 13 mense, una su tre ha chiesto aiuto per la prima volta in seguito ai disagi economici provocati dall’emergenza Covid-19.
----------------------------------------------------------------
Lo Zecchino d’Oro - spiega il Coro dell'Antoniano -  è una rassegna internazionale di musica per bambine e bambini promossa e organizzata dall’Antoniano di Bologna, un vero e proprio concorso dedicato ai brani composti appositamente per l’infanzia.

Lo Zecchino d’Oro nasce nel 1959 dall’idea di Cino Tortorella. Il Mago Zurlì, com’era conosciuto nell’ambito della Tv dei ragazzi, presenta alla Fiera di Milano le prime due edizioni, ancora lontane dalla forma definitiva.
All’inizio di questa avventura, Cino Tortorella porta in scena un nuovo format: una trasmissione televisiva in cui 10 canzoni, scritte appositamente per un pubblico di bambini, si contendono il premio chiamato appunto Zecchino d’Oro.

Lo Zecchino d’Oro è una grande festa, in cui tanti bambini di tutto il mondo cantano le canzoni che, di anno in anno, arricchiscono l’immenso repertorio a loro dedicato.

Lo Zecchino d’Oro è un mondo in cui tutti i bambini sono sullo stesso piano – i solisti, il coro, il pubblico in studio e a casa – e che permette loro di abbattere attraverso la musica distanze e differenze per giocare e crescere insieme.
Lo Zecchino d’Oro è una delle trasmissioni più longeve della televisione italiana, un evento entrato nella tradizione nazionale ed internazionale attraverso il quale i bambini imparano, in musica, ad affrontare valori e messaggi educativi importanti.

Lo Zecchino d’Oro è un evento che affianca alla propria spensieratezza e vivacità legate all’infanzia importanti iniziative di solidarietà in favore di chi ha più bisogno perché la musica possa diventare pane con Operazione Pane.

Lo Zecchino d’Oro è una fiaba sempre nuova che le bambine e i bambini si tramandano di generazione in generazione, sempre al passo con i tempi ma sempre rivolta a loro nel modo più semplice e spontaneo.

Per scoprire molto di piu' video clip, cartoni animati ed ascoltare i brani clicca su : https://zecchinodoro.org/ . (30/05/2021-ITL/ITNET)

(Data di inserimento online 2021-05-30 00:05)

Archivio | Requisiti tecnici | Download WindowsMediaPlayer Preleva l'ultimo Windows Media Player

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07