Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 21 febbraio 2017
o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

Archivio trasmissioni / Italiani all'estero

ITALIANI E ITALIANI ALL'ESTERO - GOVERNO GENTILONI OTTIENE LA FIDUCIA DELLA CAMERA : SFIDE E PROBLEMI DEGLI ITALIANI AL CENTRO IMPEGNO NUOVO GOVERNO

368 i voti che hanno consentito al Governo Gentiloni di ottenere la fiducia alla Camera dei Deputati- 10 in meno rispetto alla fiducia al Governo Renzi nel 2014. Contrari 105. Gli altri:  Lega Nord, M5S e Ala hanno disertato l'Aula, dando l'opportunità di commentare al Presidente Gentiloni l'assenza "dei paladini della centralità del Parlamento nel momento più importante della vita parlamentare".

Punti qualificanti dell'intervento di Gentiloni :

- e' un governo di responsabilità, garante della stabilità delle nostre istituzioni;

-  e'  un esecutivo che intende concentrare tutte le proprie energie sulle sfide dell’Italia e sui problemi degli italiani.

-  il profilo politico del Governo è iscritto nel quadro della maggioranza che ha sostenuto il governo precedente e che non è venuta meno...lo rivendico...come il gran lavoro fatto negli anni che abbiamo alle spalle, i risultati ottenuti, che hanno messo in moto le energie dell’Italia e che ci vengono riconosciuti a livello internazionale. Sono risultati di cui siamo orgogliosi e che fanno onore alla maggioranza che li ha sostenuti in questi tre anni di Governo.

Gentiloni, tuttavia, non ha nascosto che, pur nel quadro della medesima maggioranza, il Governo nasce in un contesto nuovo, creato dalla bocciatura nel referendum della riforma costituzionale e dalla conseguente scelta di dimissioni del presidente Matteo Renzi....un atto di coerenza che non solo noi del Governo e della maggioranza, ma, a mio avviso, tutti gli italiani che hanno a cuore la dignità della politica dovrebbero salutare con rispetto”.

Quanto alla durata del Governo "il Governo dura fin quando ha la fiducia del Parlamento"

Le priorità per  completare il lavoro fatto fin qui:  l’intervento nelle zone colpite dal terremoto....siamo ancora in emergenza, e dalla qualità della ricostruzione dipende la qualità del futuro di una parte rilevante del territorio dell’Italia centrale. E da questi passi che faremo dipende anche la forza che avremo nello sviluppare quel programma a lungo termine che abbiamo definito ‘Casa Italia’ e che cerca di lavorare sulle cause profonde dei danni che vengono provocati dagli eventi sismici nel nostro Paese”.

Le  priorità sul piano internazionale: la presidenza di turno dell’Italia nel G7, l’entrata del nostro Paese nel Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e l’imminente Consiglio europeo del 15 e 16 dicembre  con la discussione in corso sul rinnovo del ‘Regolamento di Dublino’, sulla prima accoglienza dei rifugiati e dei migranti.
Ed ancora: la crisi siriana rispetto ai rapporti tra Unione europea e Russia;  la celebrazione del sessantesimo anniversario dell’Ue.

Quindi, il "contrasto alla criminalità organizzata, il tema dei flussi migratori, delle politiche di accoglienza, delle politiche di rimpatrio..."

Sul piano economico: accompagnare e rafforzare la ripresa che, molto lentamente, si sta manifestando.

Fra le priorità: il piano straordinario dell’industria 4.0, l'impegno verso la green economy nel quadro delle decisioni internazionali che sono state prese sul clima; i nodi del sistema bancario; l' impegno sul piano sociale (riforma lavoro - dipendente ma anche delle partite IVA e anticipo pensionistico); riforma pubblica amministrazione, processo penale e libro bianco della difesa e Mezzogiorno (la novita' di questo Governo).

Infine, la legge nuova elettorale: il Governo non sarà protagonista, ma cercherà di sostenere e facilitare il confronto. La partita si giocherà sul piano parlamentare al confronto parlamentare, per giungere a regole elettorali certe e pienamente applicabili.(13/12/2016-ITL/ITNET)

(Data di inserimento online 2016-12-13 00:12)

Archivio | Requisiti tecnici | Download WindowsMediaPlayer Preleva l'ultimo Windows Media Player

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07