Direttore responsabile Maria Ferrante − sabato 14 dicembre 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

PATRONATI ITALIANI NEL MONDO - PATRONATO INCA / ROMANIA - MALPASSI (MIGRAZ. E MOBILITA' INTERNAZ. INCA) "ACCORDO CON MINISTERO RUMENI ALL'ESTERO RISULTATO CONSAPEVOLEZZA ESPERIENZA CONSOLIDATA PATRONATO INCA CGIL ALL'ESTERO"

(2019-01-15)

  Grande soddisfazione per l'accordo con il Ministero dei Rumeni all'estero da parte dei Vertici del  Patronato INCA CGIL, siglato stamane a Bucarest.  A firmare l'accordo nella capitale rumena  Natalia Intotero Ministro dei Rumeni all'Estero e la  Presidente del Patronato INCA CGIL Morena Piccinini, che guida la delegazione dell'Istituto composta dai coordinatori dell'Area Migrazioni e Mobilità Internazionale Andrea Malpassi (respondabile Emigrazione), nonchè Presidente dell'Associazione transnazionale ITACA e dell'INCA UK e Claudio Piccinini, responsabile Immigrazione. Ad accompagnare la delegazione, giunta da Roma, la responsabile dell'INCA Romania Emilia Spurcaciu, accompagnata da Virginia Croitoru, motore del successo del Patronato in terra rumena.

Un accordo che ben si inserisce nel semestre di Presidenza del Consiglio dell'Unione Europea da parte della Romania  - avviato il I° gennaio di quest'anno - fra i cui obiettivi vi è proprio la promozione ed il sostegno alla mobilita' occupazionale e che sottolinea "la competenza e l'affidabilità del Patronato della CGIL " fa presente ad Italiannetwork / Italialavorotv , Andrea Malpassi, che stigmatizza come l'intesa sia il risultato del  lavoro condotto dall'INCA  in Romania sia sul fronte dei cittadini italiani insediatisi nel Paese che dell'assistenza alle migliaia di lavoratori rumeni presenti in Italia." 

Ma non solo, si calcola che il 60% dei cittadini con passaporto rumeno presenti in Italia siano esponenti della comunità moldava provenendo dalla regione della Moldavia romena. Si pensi alle migliaia di badanti rumeno/moldave presenti in Italia. Fattore che prospetta ulteriormente l'impegno nell'area  da parte del Patronato della CGIL. 

"L'accordo - prosegue  Malpassi -  che è il risultato della consapevolezza di forze istituzionali di un Paese estero circa l'esperienza consolidata del Patronato italiano all'estero, nei confronti di una  comunità rumena che conta oltre il 20% della popolazione all'estero, di cui oltre un milione e centottantamila individui vivono in Italia, rappresentando nel 2018  la prima popolazione straniera nel nostro Paese." 

Malpassi, d'altra parte, fa notare come l'esperienza del Patronato INCA anche in aree di difficile gestione per l'incertezza del futuro dei cittadini italiani e comunitari diretti in Italia,  residenti nel Regno Unito,  si sia dimostrata esemplare anche nei confronti di altre comunità europee. Le sedi del Patronato INCA, insieme all'associazione ITACA,  sono, infatti, fortemente impegnate nel rispondere alla molteplicità delle richieste di assistenza e consulenza,  si sia dimostrata esemplare anche nei confronti di altre comunità europee. (15/01/2019-ITL/ITNET)


Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07