Direttore responsabile Maria Ferrante − gioved√¨ 21 ottobre 2021 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

RICERCA ITALIANA NEL MONDO - INAUGURAZIONE AL CERN DI GINEVRA DELL'ACCELERATORE DI PARTICELLE LARGE HANDRON COLLIDER

(2008-10-21)

Si ? tenuta oggi al Cern di Ginevra, alla presenza dei rappresentanti istituzionali di 42 Paesi di quattro continenti, l'inaugurazione ufficiale dell'acceleratore di particelle Large Hadron Collider (Lhc).

    "Si celebra oggi il completamento della fase di costruzione di Lhc e si inaugura l?era del suo funzionamento. ? un evento che raccoglie i rappresentanti scientifici e politici dell?Europa, degli stati membri del Cern e di tutte le altre nazioni che hanno partecipato in varie forme alla realizzazione del progetto", ha affermato Roberto Petronzio, presidente dell' INFN, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.

    "Le molteplici lingue che si sono ascoltate oggi ? ha sottolineato Petronzio- vengono amplificate dal linguaggio scientifico universale con cui parla Lhc. ? un progetto globale che, oltre alle valenze scientifiche che spero verranno premiate da rivoluzionarie scoperte, esprime un valore ?diplomatico? e di innovazione tecnologica enorme. ? un modello di cooperazione mondiale guidato da un ideale di conoscenza e calato in un mondo industriale ad altissima tecnologia.
    Il Large Hadron Collider rappresenta ? ha concluso il Presidente di INFN- un insieme di competenze scientifiche inestimabili accumulate in anni di studi di cui l?Italia detiene un ritorno ben superiore al suo contributo annuale e che spero si possa mantenere nel futuro per poterne ricevere le ricadute scientifiche e tecnologiche".

L?Italia pesa molto finanziariamente: siamo il quarto paese contributore del CERN, con una quota dell?11,4%, mentre la la Germania ? al 19,4; il Regno Unito al 17,3, la Francia al 14,9.

Ma anche sul piano industriali: il 17% dei contratti ha nazionalit? italiana.

Infine, le risorse umane italiane sono numerosissime: ben 700 fra fisici, ingegneri informatici ed elettronici su  7 mila scienziati provenienti da oltre 80 paesi. Gli italiani costituiscono il secondo gruppo nazionale dopo quello americano. E dal prossimo mese di gennaio ai vertici del Cern ci sar? come Direttore di Ricerca il prof. Sergio Bertolucci.  Futuro portavoce del progetto ATLAS ? una donna Fabiola Gianotti al CERN dal 1994. Italliano ? anche il vice responsabile internazionale del progetto CNS Guido Tonelli, come lo Paolo Giubellino, il suo omologo nel progetto ALICE. Il che la dice lunga sulla formazione
scientifica italiana leader rispetto alla maggioranza dei Paesi nel mondo, anche se i loro stipendi sembrano essere inversamente proporzionali alla loro preparazione se correlati a quelli dei colleghi. (21/10/2008-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07