Direttore responsabile Maria Ferrante − mercoled√¨ 13 novembre 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

ITALIANI ALL'ESTERO - ASSEMBLEA CGIE - BARTOLINI (CONSULTE /REGIONI):"LINGUA E CULTURA ITALIANA GIOVANI HANNO CHIESTO RUOLO ATTIVO. RINNOVO COMITES: NON' PERDIAMO I GIOVANI. ASSOCIAZIONISMO MATERIA COMPLESSA"

(2013-06-28)

    Fra le questioni affrontate dalla delegazione delle Consulte/Consigli regionali dell'emigrazione e Regioni/Province Autonome, per la quale ? interventia la Presidente della Consulta della Regione Emilia Romagna Silvia Bartolini, al primo punto l'insegnamento dell'italiano.

Bartolini, ha ricordato a tal proposito la partecipazione delle Regioni al seminario del  6 dicembre del 2012 e "gli esiti ci hanno convinti,  ora per?  ? necessario passare dalle parole ai fatti e credo che sia molto opportuno pensare a un nuovo modello per l'insegnamento dell'italiano. Dunque, l'idea di arrivare ad un progetto di legge ? certamente fondamentale ma  non possiamo far passare molto tempo" Su questa linea "la proposta della conferenza dei giovani del 2008 in cui i ragazzi hanno chiesto di poter svolgere un ruolo attivo nell'ambito dell'insegnamento dell'italiano all'estero. Ebbene questa ? una proposta che ? agli atti del lavoro del CGIE, del Ministero degli Esteri e delle Regioni e spero che nel nuovo Governo si possa tenerne conto. Tuttavia, se facciamo passare tre anni tra il seminario, la risoluzione,  il Governo cambia, i lavori parlamentari  si allungano, le risorse calano. E d'altra parte, pur con molta diplomazia il vice ministro ci ha detto che ci sar? un po' meno di quanto quest'anno ? stato stanziato per i corsi di lingua e cultura. Il risultato ? un disastro".

Ed a proposito di giovani, l'esponente delle Regioni ha sottolineato la necessit? "di proseguire nell'azione avviata con la Conferenza, nel frattempo ? importante la promozione della lingua e cultura italiana"

Al secondo punto nell'agenda delle Regioni: l'elezione dei nuovi Comites. "Abbiamo assunto una posizione ufficiale ed il costo della democrazia deve essere speso...e si pu? anche modificare. Tuttavia,  se  non rinnoviamo i Comites  rischiamo di chiudere la rappresentanza degli italiani all'estero e non intercetteremo pi? quel protagonismo dei giovani e delle donne che sono fondamentalmente nelle associazioni e nella vita delle comunit? all'estero, e daremmo un idea sbagliata degli italiani all'estero"

  L'altra questione riguarda il polo istituzionale: " il seminario sulla rappresentanza, noi saremo a quel tavolo e vogliamo fare la nostra parte. Come abbiamo fatto per l'italiano, faremo un seminario prima, per riflettere sul cosa sar? della rappresentanza degli taliani all'estero e quale ruolo devono giocare le regioni ed in particolare il Senato delle regioni per la rappresentanza degli italiani all'estero. Perch?  - ha aggiunto l'esponente delle Regioni - credo che sia giunto il momento di incrociare i dati: perch? la rappresentanza degli italiani all'estero ? fortemente articolata nelle regioni".

Sull'associazionismo, da tempo come regioni ci siamo organizzati per censire l'associazionismo regionale all'estero, e noi abbiamo in tutte le regioni delle leggi istitutive di consulte o consigli, abbiamo albi o registri o altri strumenti nei quali registriamo chi sono le nostre associazioni, chi sono e quanti i soci, l'attivit? e lo statuto,  l'esistenza in vita  e le attivit?. Per? l'articolazione delle nostre associazioni ? molto complessa, non ? cos? facilmente schedabile, la circolare che ? stata inviata dal Ministero ? articolata in modo molto rigido e per come ? pensata si annullerebbero associazioni storiche, di decine di anni che hanno caratteristiche numeriche o di composizione molto diverse da quelle contenute nella circolare.
Quindi penso che occorre fare una riflessione pi? attenta,  in modo collaborativo,  perch? diversamente...(28/06/2013-ITL/ITNET)
"

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07