Direttore responsabile Maria Ferrante − giovedì 21 ottobre 2021 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

CULTURA ITALIANA NEL MONDO - EUROPEAN HERITAGE AWARDS 2021 - TRA I PREMIATI : MOSTRA A TRENTO SU "L'INVENZIONE DI UN COLPEVOLE"

(2021-09-23)

I vincitori degli European Heritage Awards 2021 / Europa Nostra Awards , la massima onorificenza europea nel settore, sono stati celebrati questo pomeriggio con una cerimonia di alto profilo svoltasi presso la sede della Fondazione Giorgio Cini a Venezia.

Durante la cerimonia  sono stati annunciati i quattro vincitori del Grand Prix e il vincitore del Public Choice Award , selezionati tra i 24 successi di quest'anno provenienti da 18 paesi europei . A causa delle precauzioni di sicurezza contro il COVID-19, la Cerimonia dei Premi del Patrimonio Europeo 2021 si è tenuta per circa 220 partecipanti, ma è stata seguita dal vivo da centinaia di professionisti del patrimonio, volontari, amanti e sostenitori provenienti da tutta Europa e oltre.

La cerimonia è tra i momenti clou dell'European Cultural Heritage Summit 2021 che si chiuderà domani dal 24 settembre nella Città Patrimonio dell'Umanità di Venezia.
I vincitori del Grand Prix 2021 sono:
1) la Chiesa di legno del villaggio di Ur?i, contea di Vâlcea (Romania) , una bella chiesa di legno del XVIII secolo che è stata restaurata in modo esemplare utilizzando materiali e tecniche tradizionali in modo collaborativo, consentendo lo scambio di idee e conoscenze tra i partecipanti internazionali;
2) FIBRANET – fibre in ANcient European Textiles (Danimarca / Grecia) , un progetto di ricerca innovativo che fornisce nuove conoscenze sulla degradazione delle fibre antiche, informando sia la pratica archeologica che fornendo conoscenze cruciali per gli europei mentre cerchiamo soluzioni per affrontare i rifiuti prodotti dalle industrie della moda e del tessile;
3) il Comitato tecnico sul patrimonio culturale (Cipro) , istituito nel 2008 dai leader greco-ciprioti e turco-ciprioti sotto l'egida delle Nazioni Unite, che ha restaurato con successo oltre 70 monumenti, utilizzando il patrimonio culturale come potente strumento di riconciliazione e cooperazione pacifica; nonché
4) The Invention of a Guilty Party, Trento (Italia) , una mostra esemplare che mostra la rilevanza di un caso storico di antisemitismo per le conversazioni contemporanee sulla discriminazione e l'intolleranza nell'Europa di oggi, stimolando una riflessione critica sul potere di propaganda e fake news.

I vincitori del Grand Prix, scelti dal Board di Europa Nostra su raccomandazione di una giuria di esperti indipendenti , riceveranno 10.000 € ciascuno. (Leggi sotto per saperne di più su questi straordinari successi del patrimonio europeo che hanno ricevuto un Grand Prix).

La straordinaria riabilitazione della Chiesa di legno del villaggio di Ur?i (Romania)  è il grande vincitore del 2021: ha ricevuto un Grand Prix e il pubblico l'ha selezionata come il suo progetto di eredità preferito in Europa. Circa 7.000 cittadini di tutta Europa hanno votato Public Choice Award  tramite il sito web Europa Nostra.

“Mi congratulo vivamente con gli straordinari vincitori degli European Heritage Awards / Europa Nostra Awards 2021 per il loro successo e i notevoli contributi alla nostra Europa della cultura. L'impatto di vasta portata dei vincitori illustra l'inestimabile contributo del patrimonio culturale europeo alla nostra società, economia e ambiente. In un momento in cui l'Europa è determinata a ricostruire meglio, queste storie di successo sono una vera ispirazione e un potente esempio di ciò che noi, come europei, possiamo ottenere insieme nonostante le sfide che dobbiamo affrontare. Spero che questi premi aiutino i tuoi eccellenti progetti a prosperare e a svolgere un ruolo ancora più importante nella ripresa della nostra Europa " , ha affermato  Mariya Gabriel , commissario europeo per l'innovazione, la ricerca, la cultura, l'istruzione e la gioventù.
In un messaggio di congratulazioni,  David Sassoli ,  Presidente del Parlamento Europeo, ha dichiarato: “ Vorrei congratularmi con i 24 vincitori degli European Heritage Awards / Europa Nostra Awards 2021. Ognuno di voi ha dato un contributo alla tutela, valorizzazione e promozione del nostro ricco patrimonio culturale e alla costruzione comune del futuro dell'Europa. Il Green Deal europeo, le nostre relazioni esterne, il futuro dell'Europa passano naturalmente attraverso la nostra identità. Quindi, permettetemi di esprimere il mio apprezzamento e i miei ringraziamenti per il vostro impegno ".

“ È stata un'immensa gioia celebrare i nostri vincitori del Premio nell'iconico complesso monastico della Fondazione Giorgio Cini sull'isola di San Giorgio Maggiore a Venezia. Ognuno dei nostri vincitori dimostra in modo convincente il potenziale del nostro patrimonio culturale condiviso per aiutare a costruire un'Europa più resiliente, più inclusiva e più bella. A nome della numerosa famiglia Europa Nostra, mi congratulo di tutto cuore con i nostri vincitori per essere stati gli orgogliosi destinatari del massimo riconoscimento europeo nel campo del patrimonio. Possano questi premi essere trampolini di lancio per migliorare il tuo successo e ispirare professionisti e appassionati del patrimonio in Europa e oltre " , ha affermato il Prof. Dr. Hermann Parzinger , Presidente Esecutivo di Europa Nostra.

Gli  European Heritage Awards / Europa Nostra Awards  sono stati lanciati dalla Commissione europea nel 2002 e da allora sono gestiti da Europa Nostra, la voce europea della società civile impegnata nel patrimonio culturale e naturale. I Premi hanno il sostegno del programma Europa Creativa dell'Unione Europea.

Durante la cerimonia sono stati inoltre svelati i due vincitori dei Premi Speciali ILUCIDARE 2021 :  HAP4MARBLE ? Marble Conservation by Hydroxyapatite (Italia), per l'eccellenza nell'innovazione guidata dal patrimonio; e 2) Musei UE-ALC ? Musei, comunità e sostenibilità in Europa, America Latina e Caraibi (Regno Unito), per l'eccellenza nelle relazioni internazionali basate sul patrimonio ( leggi il relativo comunicato stampa separato ).

I vincitori dei Premi Speciali ILUCIDARE sono stati selezionati dal Consorzio ILUCIDARE, tra cui Europa Nostra, tra le candidature presentate agli European Heritage Awards / Europa Nostra Awards 2021.  ILUCIDARE  è un progetto finanziato da Horizon 2020 con l'obiettivo di creare una rete internazionale promuovere il patrimonio come risorsa per l'innovazione e le relazioni internazionali.

La cerimonia di premiazione del patrimonio europeo è stata arricchita da eccezionali esibizioni musicali preparate dal nostro prezioso partner, l' Orchestra giovanile dell'Unione europea . I maestri della cerimonia sono stati Sneška Quaedvlieg-Mihailovi? , segretario generale di Europa Nostra, e Alberto Toso Fei , noto giornalista, scrittore e storico italiano.

La cerimonia è uno degli eventi principali  dell'European Cultural Heritage Summit 2021 . Il Summit è organizzato da  Europa Nostra  – Voce Europea della Società Civile Impegnata per il Patrimonio Culturale – con il sostegno  dell'Unione Europea  e in collaborazione con altri partner europei e italiani. Il Vertice si svolge con il patrocinio del  Parlamento Europeo , della  Presidenza slovena del Consiglio dell'UE  e del  Ministero della Cultura italiano . Il Vertice contribuisce a due iniziative chiave promosse dai cittadini lanciate dalle istituzioni dell'UE, vale a dire il  Nuovo Bauhaus europeo  e la  Conferenza sul futuro dell'Europa .

Vincitori del Gran Premio 2021
Categoria Conservazione
Chiesa di legno del villaggio di Ur?i, contea di Vâlcea, ROMANIA ( vincitrice anche del Public Choice Award )

La comunità locale del piccolo villaggio di Ur?i ha lavorato con molti esperti e volontari per recuperare questa bellissima chiesa in legno del XVIII secolo per le generazioni a venire. L'interdisciplinarietà e la cooperazione internazionale hanno assicurato il futuro della chiesa e rinvigorito le sue notevoli decorazioni dipinte.

La chiesa, dedicata all'Annunciazione e all'Arcangelo Michele, fu costruita tra il 1757 e il 1784. Nonostante fosse sopravvissuta a un incendio nel 1838, dopo di che fu riparata e decorata con affreschi, la chiesa fu poi abbandonata. Alla sua riscoperta nel 2007, la chiesa giaceva senza fondamenta e rischiava il crollo. Gli affreschi, dipinti nella tradizione post-bizantina con influenze occidentali e di notevole valore artistico, hanno subito un grave degrado.

Alla sua riscoperta nel 2007, la chiesa giaceva senza fondamenta e rischiava il crollo. Gli affreschi, dipinti nella tradizione post-bizantina con influenze occidentali e di notevole valore artistico, hanno subito un grave degrado.

Dal 2009 al 2020, i lavori di restauro hanno avuto luogo ogni estate dopo mesi di sforzi di raccolta fondi nell'anno precedente. I principali partner coinvolti sono stati la  Fondazione Pro Patrimonio , il  Dipartimento di Conservazione e Restauro dell'Arte dell'Università Nazionale delle Arti di Bucarest , il  Museo ASTRA della Civiltà Popolare Tradizionale , l'  Istituto Nazionale di Fisica e Ingegneria Nucleare "IRASM" , la  Camera Nazionale degli Architetti Romeni ,  Asocia?ia 37  e il proprietario della chiesa, la  Chiesa ortodossa rumena . Il finanziamento del progetto è stato fornito dalla  International Music and Art Foundation , la World Monuments Fund ,  Headley Trust ,  Holcim Romania , crowdfunding online e  European Investment Bank Institute  insieme a diversi donatori privati.

Categoria Ricerca
FIBRANET – fibre in tessuti europei antichi, DANIMARCA/GRECIA

Questo progetto ha studiato le fibre utilizzate nella produzione tessile in Europa dalla preistoria all'impero romano e ha creato uno strumento che può essere utilizzato per aiutare gli studi tessili europei. Il database ad accesso aperto FIBRANET fornisce informazioni su diverse fibre tessili ed è supportato da informazioni bibliografiche e dati su come queste sono influenzate in un contesto di sepoltura archeologica. Questa ricerca innovativa ha approfondito le conoscenze nell'analisi dei materiali di fibre antiche e ha rivelato informazioni su fibre che non erano mai state studiate prima. Questa nuova conoscenza su come i tessili si deteriorano informerà anche la politica europea sulla lotta agli effetti ambientali negativi dei rifiuti tessili.


FIBRANET è stato realizzato in collaborazione con 8 istituzioni:  CTR/UCPH , l'istituzione ospitante; Core Facility for Integrated Microscopy (CFIM/UCPH) , il  Directorate of Conservation of the Hellenic Ministry of Culture , the  School of Conservation of the University of West Attica , the  National Center for Scientific Research (NCSR) “Demokritos” , the  American School of Studi classici ad Atene , la  Scuola Reale Danese di Conservazione  e l'  Università di Varsavia , per la diffusione dei risultati attraverso workshop e altre attività educative. Come  Marie Sk?odowska-Curie azione, il progetto è stato finanziato da diversi meccanismi dell'UE.

Categoria Servizio dedicato al patrimonio da parte di organizzazioni e individui
Comitato tecnico per i beni culturali, CIPRO

Il Comitato tecnico per il patrimonio culturale è stato istituito nel 2008 dai leader greco-ciprioti e turco-ciprioti sotto gli auspici delle Nazioni Unite. Ha restaurato oltre 70 monumenti di grande importanza storica, archeologica e religiosa, come il famoso monastero di Apostolos Andreas nella parte settentrionale di Cipro, la Torre di Otello e le mura della città di Famagosta. Il lavoro del Comitato centra il patrimonio culturale come potente strumento per la cooperazione pacifica e per la creazione di un clima di riconciliazione.

L'educazione delle giovani generazioni di ciprioti è stata al centro della missione del Comitato. Un programma educativo interattivo, che include visite in loco dei lavori di conservazione in corso, offre ai giovani l'opportunità di condividere le conoscenze e l'esperienza degli esperti di restauro. Più di 2.000 partecipanti hanno preso parte a visite guidate a progetti in corso o hanno assistito a presentazioni organizzate dai membri del Comitato.

A sostegno dei suoi incessanti sforzi, il Comitato ha ricevuto finanziamenti principalmente dall'Unione Europea , ma anche da altri donatori, come la  Chiesa di Cipro , l'  amministrazione EVKAF , l'  USAID , la  Santa Sede , la  Fondazione AG Leventis  e  finanziamenti locali , canalizzato attraverso l'  UNDP , che offre anche assistenza tecnica e sovrintende alla realizzazione dei progetti.

Categoria Istruzione, formazione e sensibilizzazione
L'invenzione di un colpevole, Trento, ITALIA

Nel 1475, Trento fu testimone della morte di un Bambino di due anni  Simonino da Trento con la conseguente condanna di tre famiglie ebree per “omicidio rituale” sulla base di confessioni ottenute sotto tortura e rafforzate dalla propaganda antiebraica. Il bimbo fu successivamente adorato come martire fino alla metà del XX secolo. T
uttavia, il riesame degli atti giudiziari nel 1965 portò all'abolizione del culto da parte della Chiesa.

L'esemplare mostra l'invenzione di un colpevole: il caso del piccolo Simone di Trento dalla propaganda alla storia  fa luce su questo episodio storico che ha segnato profondamente la storia di Trento. L'opera stimola con ammirazione la riflessione critica sulla costruzione di un “altro” ostile; la diffusione di comportamenti intolleranti verso persone di razza, religione o cultura diverse, alimentate da pregiudizi e stereotipi; e il potere della propaganda e delle fake news.

La mostra è stata organizzata dal  Museo Diocesano Tridentino  e si basa su un'ampia ricerca in collaborazione con il  Dipartimento di Lettere e Filosofia , la  Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Trento , l'  Archivio Diocesano Tridentino  e la  Fondazione Museo Storico di Trento . Il progetto è stato finanziato dalla  Provincia Autonoma di Trento , dalla  Fondazione Caritro  e dal  Comune di Trento (23/09/2021-ITL/ITNET)



Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07