Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 19 gennaio 2021 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

ITALIANI ALL'ESTERO - EUROPA/STATI UNITI - CESE (CONS.ECONOMICO E SOCIALE) ANNETTE GRANDE IMPORTANZA A RELAZIONI TRANSATLANTICHE. NELLE IPOTESI FUTURE: CONSIGLIO UE -USA PER COMMERCIO E TECNOLOGIA

(2021-01-13)

  Dopo aver subito gravi battute d'arresto negli ultimi anni, l'Unione europea e gli Stati Uniti hanno ora un'opportunità unica per ristabilire un partenariato e un'amicizia più forti, basati su valori democratici, una storia e interessi comuni.

Il 15 dicembre scorso, il Comitato di monitoraggio delle relazioni transatlantiche del Comitato economico e sociale europeo (CESE) si è riunito sotto la guida del suo nuovo presidente, Christian Moos, e ha praticamente accolto due eminenti oratori: Rados?aw Sikorski , Membro del Parlamento europeo e presidente della delegazione per le relazioni con gli Stati Uniti, e William Hurd, membro del Congresso degli Stati Uniti per il 23 ° distretto del Congresso del Texas.

Dimitris Dimitriadis, presidente della sezione Relazioni esterne del CESE, ha parlato dell'importanza che il CESE annette alle relazioni transatlantiche, riferendosi in particolare alla dichiarazione del presidente del CESE in cui si congratula con il presidente eletto Joe Biden, e il vicepresidente eletto Kamala Harris.

Nel suo discorso, Sikorski ha sottolineato chiaramente il ruolo cruciale dei contatti interpersonali, compreso il Dialogo legislativo transatlantico (DTL) e una cooperazione più forte con la società civile, in linea con la nuova agenda transatlantica. Ha sottolineato l'importanza di fornire risposte comuni alle attuali sfide globali e ha affermato che "la forza della cooperazione globale è importante, poiché nessun paese da solo può risolvere tali problemi. ", aggiungendo che" le differenze politiche tra Unione Europea e Stati Uniti non sono scomparse, ma buona volontà, correttezza e fiducia sono un buon punto di partenza ".

Il membro del Congresso degli Stati Uniti Hurd ha fortemente approvato il dialogo transatlantico e ha affermato che dovrebbe essere proposto un nuovo quadro per governare le relazioni tra l'UE e gli Stati Uniti, perché "l'America al posto di guida non significa un'America che può fare a meno degli altri. Dobbiamo mostrare la nostra capacità di stringere alleanze ". Il Sig. Hurd ha sottolineato che è imperativo per l'Unione Europea e gli Stati Uniti cooperare per affrontare le sfide strategiche derivanti dalla crescente assertività della Cina a livello internazionale. Ha aggiunto che è giunto il momento di intensificare la cooperazione tra l'Unione europea e gli Stati Uniti, in particolare nei settori dell'innovazione e dell'intelligenza artificiale, poiché "è lavorando insieme che noi potremo uscirne vincitori ". Nelle sue osservazioni conclusive, il sig. Hurd ha affermato di sostenere le proposte concrete avanzate dalle istituzioni europee in merito al rafforzamento delle relazioni transatlantiche e ha affermato che "il partenariato transatlantico consente a ciascuno di noi di beneficiare di un livello di vita e una qualità di vita che nessun'altra civiltà è stata in grado di offrire. Facciamola durare e lavoriamo insieme ".

Durante la seconda parte dell'incontro, Peter Chase, ricercatore senior presso il German Marshall Fund degli Stati Uniti, ha osservato che una strategia ambiziosa e il giusto quadro per il futuro sono essenziali per le relazioni economiche transatlantiche, accogliendo con favore il potenziale creazione di un Consiglio UE-USA per il commercio e la tecnologia e sostenendo che "una" potente economia "alimenterà" la società civile, i gruppi di riflessione, le imprese e gli investimenti ".
Matthias Jorgensen, capo unità presso la direzione generale del Commercio della Commissione europea, ha fornito un aggiornamento sulla situazione tra l'Unione europea e il Nord America. Ha menzionato le attuali controversie commerciali, ma ha anche sottolineato l'opportunità unica di trovare risposte comuni, come si evince dalla nuova agenda transatlantica della Commissione europea: "Lavorare insieme per un mondo più sano: COVID -19 e oltre ”; "Lavorare insieme per proteggere il nostro pianeta e la nostra prosperità"; "Lavorare insieme su tecnologie, commercio e standard"; e "Lavorare insieme per un mondo più sicuro, più prospero e più democratico".

Garrett Workman, direttore senior degli affari europei presso la Camera di commercio degli Stati Uniti, ha inoltre affermato che "il commercio costituisce la base per correggere i numerosi errori commessi dalla politica statunitense negli ultimi anni", sottolineando che " è necessaria una governance commerciale comune per avvicinarsi alla Cina ". Ha sottolineato l'importanza di risolvere i problemi". (13/01/2021-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07