Direttore responsabile Maria Ferrante − sabato 24 ottobre 2020 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

ITALIANI ALL'ESTERO - PLENARIA CGIE: LINGUA E CULTURA ITALIANA NEL MONDO - MIN.PLEN.VELLANO (DIRETT.CENTRALE DGSP) ILLUSTRA AMPIA CARRELLATA INIZIATIVE SUPPORTATE DAL MAECI PER LA VALORIZZAZIONE IMMAGINE ITALIA

(2020-10-14)

  Tra i relatori intervenuti alla seconda riunione monotematica, in video-conferenza, dell’Assemblea Plenaria del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero, (vedi: intervento Segr.Gen. Schiavone: http://www.italiannetwork.it/news.aspx?id=63551 ) dedicata alla lingua e la cultura italiana nel mondo,  il Ministro Plenipotenziario Roberto Vellano, Direttore centrale per la promozione del Sistema Paese,che  ha presentato le numerose iniziative culturali messe in campo dal MAECI.  In particolare, l'esponente del Ministero si è soffermato sulle attività concernenti la promozione della lingua italiana e le azioni per la formazione con particolare riferimento alle scuole, agli enti gestori,  soffermandosi sull'intenso dibattito relativo alla Circolare Numero 3 del Ministero degli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale (VEDI: http://www.italiannetwork.it/news.aspx?ln=it&id=63554 e http://www.italiannetwork.it/news.aspx?ln=it&id=63362).

"Abbiamo cominciato il 2020 con le risorse aggiuntive del Piano per il Potenziamento della Promozione Culturale, avviato nel 2017, che termina nel 2020. Ci auguriamo fortemente, e abbiamo ragionevoli aspettative, di vedere questo Piano rifinanziato con la prossima Legge Bilancio” ha esordito Vellano sottolineando come  abbia portato ad una significativa crescita di iniziative.

"All’indomani del Covid ci siamo mossi su due direttrici. La prima e’ stata quella di programmare una serie di eventi fruibili da remoto. La seconda, di  progettare e realizzare un ventaglio ampio di iniziative e di progetti per la rete estera mirati da un lato a dare sostegno all’internazionalizzazione delle imprese culturali italiane che stanno soffrendo questa congiuntura, dall'altro di offrire un contributo concreto alla valorizzazione dell’immagine dell'Italia.  Iniziative che hanno potuto contare su un finanziamento aggiuntivo, presente all’interno del Decreto Cura Italia del marzo scorso, pari a 30 milioni di euro di cui 25 destinati alla rete estera. Per la precisione alle 18 ambasciate e consolati ed a 7  Istituti Italiani di Cultura.
Infine, 5 milioni, a gestione diretta della DGSP, sono andati a progetti e al palinsesto di iniziative a cui ho fatto riferimento” ha precisato Vellano.

Tra le diverse iniziative di fruizione digitale, promosse con il sostegno del MAECI, da segnalare il programma #ViaItaly che ha consentito di rendere visibile tante iniziative culturali totalizzando 8 milioni di visualizzazioni.
E ancora la rassegna ‘Fare cinema" sulla piattaforma di Rai Play e dell'Estate all’italiana Festival’ con la fruizione on line dei principali festival estivi italiani.
Il Ministro Vellano ha ricordato anche il nuovo portale della Lingua e della Cultura italiana nel mondo in via di definizione che costituirà una nuova vetrina per il nostro Paese. Ospitera’ contenuti multimediali di vario tipo e offrira’ informazioni su tutte le iniziative promosse.

Per quanto riguarda i progetti in corso e in via di realizzazione per la rete estera: questi  si concentrano in quattro macrosettori - arte e patrimonio, cinema, spettacolo, lingua ed editoriale,  promossi  in collaborazione con diversi partner, come il MIBACT, Sky, la Rai, la Fondazione della Quadriennale, Anica, MAXXI, l'Enciclopedia Treccani e la Dante Alighieri. Iniziative realizzate soprattutto attraverso bandi pubblici.  In tale contesto, "Vivere all’italiana in musica" e ‘Vivere all’italiana sul palcoscenico" lanciate a luglio scorso hanno raccolto oltre 370 proposte progettuali all’interno delle quale sono stati individuati dieci progetti di spettacolo dal vivo e dieci produzioni musicali finanziate con un investimento complessivo di 500.000 euro.
Sempre nel settore degli avvisi pubblici, va ricordato il progetto "Corti d'autore",  che portera’ alla
realizzazione di cinque cortometraggi che comporranno una campagna di comunicazione sull’Italia in cinque settori: design, architettura e moda, editoria e lingua italiana, cinema e audiovisivo , spettacolo dal vivo, arte e patrimonio. I cortometraggi dovrebbero essere ultimati prima della fine dell’anno.

Il progetto "Cantica 21", lanciato a settembre, e dedicato alle arti visive, e’ invece riservato a 45 artisti italiani contemporanei le cui opere confluiranno in una grande mostra diffusa da realizzarsi il prossimo anno attraverso la rete degli Istituti Italiani di Cultura.

Innovativo il progetto dedicato al rilancio del fumetto, "Giro d’Italia con Geronimo Stilton" il cui obiettivo e’ far conoscere ai piu’ giovani le bellezze e i tesori del nostro paese.

Da segnalare anche un videogioco per smartphone dedicato al patrimonio culturale italiano in via di ultimazione e il progetto ‘Ideas’ basato su una serie web di cinque episodi sulle idee innovative che stanno cambiando il nostro paese da un punto della rigenerazione del territorio, delle tecnologie sanitarie, dei mestieri del cinema e della sostenibilita’.

Con il MIBACT e’ stata invece avviata una mappatura degli spazi dell’arte contemporanei che sara’ oggetto di una serie di documentari da realizzarsi con Sky Arte.

Ed infine ‘Trash’, una mostra multimediale per raccontare ai giovani il tema del riciclo; e il progetto
"Fumetti nei Musei", un cofanetto che contiene numerose graphic novel dedicate ad alcuni musei nel mondo.

Per quanto concerne la diffusione della lingua, il Ministro Vellano ha ricordato “La settimana della Lingua Italiana del mondo’ in programma dal 19 ottobre al 25 ottobre.
“E’ la ventesima edizione e quest’anno come tema ha "l'Italiano tra parole e immagine, graffiti, illustrazioni e fumetti’. Un tema scelto per celebrare un settore di eccellenza e per dare un segnale concreto di supporto al settore editoriale. Il programma, che sara’ presentato alla stampa il 19 ottobre, prevede un formato ibrido: eventi sia on line che dal vivo. Pensiamo che questo comporti una limitazione ma che rappresenti un’opportunita’ per espandere il bacino degli utenti” ha precisato Vellano, soffermandosi anche sull'Anniversario Dantesco nel 2021,  che prevede diverse iniziative tra cui concerti, audiolibri, un progetto teatrale a Ravenna e una mostra a Firenze.  "Ed  a Dante sara’ dedicata la la Settimana della Lingua nel 2021” ha aggiunto Vellano.

Per quanto concerne il settore della formazione, il Ministro ha sottolineato quanto il sistema scolastico, sia in Italia che all’estero, abbia risentito della situazione sanitaria.
“Quest’anno per quanto riguarda le nomine dei docenti all’estero a fronte di circa 150 posti ne risultano ancora da nominare 90. Nomine per le quali speriamo il Ministero dell’Istruzione possa provvedere tempi brevi. Noi siamo tuttavia pronti a fare delle assegnazioni temporanee.

Ricordo, inoltre, che quest'anno abbiamo dovuto gestire anche una crisi ad Asmara con  l’Istituto Statale Comprensivo chiuso dal Governo Eritreo. Una scuola frequentata da 1.200 alunni con oltre 30 insegnanti di ruolo. Purtroppo si tratta di una vicenda complessa che presenta vari risvolti, anche di natura politica. La scuola e’ ancora chiusa e gli insegnanti di ruolo sono stati riassegnati ad altre sedi” ha spiegato il Ministro.

Per quanto riguarda i corsi di lingua e cultura italiana realizzati dagli enti gestori/ promotori nel 2020 e’ possibile contare su un budget complessivo di 14.298.000 euro. Le domande di contributo ricevute nel 2020 riguardano 86 gestori di cui 33 in Europa, 4 in Nord America, 19 in America Latina, 5 in Australia, 4 in Africa.
“A fronte di questa disponibilita’ complessiva, a maggio e’ stato approvato un decreto di riparto. Ad
oggi rispetto agli 86 enti richiedenti sono state date soluzioni a 76 enti per un totale di 8, 6 milioni di euro” ha precisato il Ministro, soffermandosi anche sulle novita’ della Circolare numero 3. “Si passa dal bilancio annuale ad una logica di progetto formativo, da un obiettivo generale di assistenza scolastica ai connazionali ad un obiettivo di promozione linguistica riferito ad anno scolastico e non piu’ ad anno solare.

Altre novita’ importanti che coinvolgono anche la scuola secondaria di secondo grado sono la creazione di un albo consolare degli enti gestori/ promotori e la messa in linea di un portale dedicato che consentira’ agli enti di operare direttamente on line” ha aggiunto il Ministro Vellano.
A questo proposito, in considerazione delle difficolta’ attuali, il Ministro Vellano ha valutato la richiesta del CGIE di rinviare l’entrata in vigore di un anno della Circolare ma ha deciso di mantenerla in vigore inserendo diverse misure di flessibilita’ gia’ comunicate alla Rete. Misure di transizione che riguardano in particolare la flessibilità delle scadenze e la possibilita’ di rinviare la costituzione dell’albo consolare. Abbiamo specificato la percentuale di risorse proprie, il 20% come obiettivo minimo da perseguire, da giudicare pero’ caso per caso. Abbiamo anche precisato che per quanto riguarda le spese di affitto e di utenze, queste si possono riferire all’intera struttura scolastica e non soltanto alle aule.
La quota massima di spese amministrative viene invece definita al 15%” ha concluso Vellano. (14/10/2020-ITL/ITNET)

SEZIONE CULTURA ITALIANNETWORK: http://www.italiannetwork.it/news.aspx?c=5
SEZIONE FORMAZIONE E UNIVERSITA': http://www.italiannetwork.it/news.aspx?c=9
SEZIONE RICERCA SCIENTIFICA: http://www.italiannetwork.it/news.aspx?c=20
SEZIONE ITALIANI ALL'ESTERO: http://www.italiannetwork.it/news.aspx?c=16

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07