Direttore responsabile Maria Ferrante − sabato 21 settembre 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

FISCO E TRIBUTI - ITALIANI ALL'ESTERO - IMU E TASI : SCADENZA ACCONTO ENTRO IL 17 GIUGNO - ESENZIONE IMU e TASI PENSIONATI ESTERO

(2019-06-11)

  GLI ITALIANI ALL'ESTERO che hanno una o piu' unita' immobiliari in Italia sono chiamati a pagare IMU TARi e TASI sull'immobile posseduto

Il versamento avviene in due rate: la prima entro il 17 giugno 2019, la seconda entro il 16 dicembre 2019.
Gli italiani residenti all’estero che devono pagare l’Imu e la Tasi sono tenuti ad effettuare il pagamento delle imposte sulla casa tramite bonifico bancario al Comune di riferimento ed entro il termine di scadenza per il versamento dell’acconto o del saldo.

Le coordinate sul bonifico devono essere richieste presso l’Ufficio Tributi del Comune dove si trova l’immobile.

Tuttavia l’AIRE spiega che è buona norma inserire nella causale del versamento i dati presenti nel modello F24 e cioè:

codice fiscale o Partita IVA;
indicazione dell’imposta versata, Imu o Tasi;
anno di riferimento;
indicare se si tratta dell’acconto o del saldo dell’imposta;
codici tributo.
Il Comune potrebbe richiedere di inviare anche una copia del bonifico per mezzo di Fax o posta elettronica.


Sono esentati dal versamento dell'IMU E dalla TASI ed hanno diritto ad una riduzione della TARI :


Secondo quanto previsto dal decreto Legge 28 marzo 2014 n. 47 all’art. 9-bis e seguenti si informano tutti i pensionati cittadini AIRE che  è considerata direttamente adibita ad abitazione principale una ed una sola unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato ed iscritti nell’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE) già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, od in convenzione internazionale a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d’uso.
Per tale unità immobiliare, si dispone quindi, l’esenzione IMU e TASI mentre per la TARI  è applicata, la riduzione in misura ridotta di due terzi.
A tal fine si precisa che:
L’ agevolazione riguarda una sola unità immobiliare posseduta nel territorio italiano a titolo di proprietà o di usufrutto.
l’unità immobiliare non deve essere locata e non data in comodato.
deve essere posseduta da cittadini italiani residenti fuori dal territorio dello Stato, iscritti AIRE.
già pensionati nei Paesi di residenza od in convenzione internazionalel
Esenzione IMU e TASI
Misura della riduzione TARI      2/3 dell’importo
Pertanto si invitano tutti i pensionati cittadini AIRE a presentare la dichiarazione necessari per poter usufruire di tale agevolazione, pregando di fornire la prova documentale dello stato di pensionato, in mancanza dei quali, sarà impossibile accedere al beneficio previsto per legge.

Nei giorni scorsi il Governo ha approvato in Commissione  odg on.Massimo Ungaro sull'esenzione IMU  per tutto gli iscritti AIRE. (11/06/2019-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07