Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 26 marzo 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

SINDACATI PENSIONATI ITALIANI NEL MONDO - SPI CGIL - ELETTA LA SEGRETERIA NAZIONALE : DUE RICONFERME E QUATTRO NUOVI INGRESSI NEL RISPETTO P.O.

(2019-03-13)

L'Assemblea generale dello Spi Cgil ha eletto la nuova segreteria nazionale che affiancherà Ivan Pedretti, riconfermato alla guida del sindacato al XX congresso nazionale nello scorso mese di gennaio.
Riconfermati i segretari  Raffaele Atti e Mina Cilloni, a cui si aggiungono i nuovi ingressi di Daniela Cappelli, Stefano Landini, Domenico Pantaleo e Antonella Pezzullo.

I componenti la Segreteria:

Raffaele Atti
Nato a Bondeno (Ferrara) nel 1952, si laurea in Studi Urbani e Regionali presso l’Istituto Universitario di Architettura a Venezia.
Nel 1976 inizia a collaborare con l’ufficio studi della Camera del Lavoro Cgil di Ferrara, fino a diventare capolega della Federbraccianti.
Dopo anni di impegno nella stessa Camera del Lavoro ne diviene Segretario generale, incarico che ricopre fino al 1999, quando viene eletto nella Segreteria regionale Cgil dell’Emilia Romagna.
Nel 2001 si pone in aspettativa dalla Cgil ed entra nella Giunta del Comune di Ferrara (su richiesta di Gaetano Sateriale, sindaco della città dal 1999), con deleghe all’urbanistiche e all’Edilizia privata.
Nel 2009 rientra in Cgil Emilia Romagna per poi passare alla Flai Cgil regionale. Nell’ottobre 2013 viene rieletto segretario generale della Camera del Lavoro di Ferrara, prima di approdare nel 2017 nella Segreteria nazionale del Sindacato pensionati della Cgil in qualità di responsabile dell’area socio-sanitaria.

Mina Cilloni
Nata a Scandiano (Reggio Emilia) nel 1952, inizia a lavorare nel 1970 come tecnico di laboratorio nel settore ceramico e poi come maestra elementare.
Inizia il suo percorso in Cgil nel 1977 nell’apparato tecnico presso la Camera del Lavoro di Scandiano. Nel 1981 entra nella segreteria della Cgil di Reggio Emilia come responsabile provinciale delle donne. Nel 1983 passa alla segreteria provinciale della Filtea di Reggio Emilia.
Nel 1994 entra nella segreteria provinciale dello Spi Cgil di Reggio Emilia e diventa membro del Comitato direttivo dello Spi Cgil nazionale.
Nel 2004 passa alla segreteria regionale dello Spi Cgil Emilia Romagna e nel 2010 inizia la sua attività al Coordinamento Donne dello Spi Cgil nazionale.
Dopo aver ricoperto per 3 anni l’incarico di Segretaria generale dello Spi Cgil Sardegna, nel 2017 entra nella Segreteria nazionale dei pensionati Cgil.

Daniela Cappelli
Nata a Monteroni d'Arbia (Siena) nel 1957, inizia a lavorare poco più che ventenne per l'azienda farmaceutica Sclavo Spa. Si iscrive alla Cgil e diventa delegata sindacale. Dal 1992 al 2003 a Siena è prima nella segretaria della Filcea e poi segretaria generale della Filtea e della Filcams. Entra successivamente nella segreteria confederale con la delega al mercato del lavoro e poi alle politiche socio-sanitarie. Dal 2003 al 2011 è nella segreteria della Cgil Toscana inizialmente con la delega alle politiche socio-sanitarie e alla sicurezza nei luoghi di lavoro e poi alle politiche organizzative. Dal 2011 al 2019 è segretaria generale dello Spi Cgil della Toscana.

Stefano Landini
Nato a Legnano (Milano) nel 1956, entra giovanissimo come operaio alla Franco Tosi diventando presto coordinatore del consiglio di fabbrica. Ricopre il primo incarico sindacale come segretario generale della Fiom di Legnano. Dal 1987 al 1989 passa prima alla direzione della Fiom di Varese e poi a quella del nuovo comprensorio confederale di Legnano (Ticino-Olona). Candidato sindaco della sua città nel 1992 lascia per un periodo l'attività sindacale. Nel 2000 diventa segretario generale della Fnle di Milano e dal 2002 segretario generale della Filcea di Milano. Dal 2003 al 2008 è nella segreteria della Camera del lavoro di Milano. Dal 2008 al 2013 è invece nella segreteria della Cgil Lombardia con la delega alle politiche organizzative. Dal 2013 al 2019 è segretario generale dello Spi Cgil della Lombardia.

Domenico Pantaleo
Nato a Milano nel 1954, inizia la sua esperienza sindacale nel 1977 come responsabile della lega Filtea di Putignano (Bari) in una fase di duro scontro per affermare il rispetto del contratto nazionale e per superare le condizioni di sfruttamento e di lavoro nero. Successivamente viene eletto prima segretario generale della Filtea di Bari per poi essere chiamato a ricoprire la carica di segretario generale regionale. Nel 1989 entra nella segreteria regionale della Fillea. Nel 1992 entra invece nella segreteria della Cgil Puglia con l'incarico di responsabile della contrattazione e delle politiche industriali diventando nel 2000 segretario generale. Nel 2008 viene eletto segretario generale della Flc nazionale. Conclusi gli otto anni di mandato, viene chiamato a lavorare nel dipartimento welfare della Cgil nazionale.

Antonella Pezzullo
Nata a Napoli nel 1954, è dirigente medico della Asl Na 1 con la specializzazione in oncologia e psichiatria. Dal 1994 al 1996 è nella segreteria della Fp di Napoli con la responsabilità della Cgil medici e dirigenza. Dal 1996 al 2001 è nella segreteria della Camera del lavoro di Napoli con la delega alla sanità, alle politiche sociali, alle pari opportunità e alle politiche dell'immigrazione. Dal 2001 al 2008 invece approda alla Cgil Campania occupandosi delle politiche di welfare, dell'immigrazione e delle pari opportunità. Dal 2008 al 2014 è segretaria generale dello Spi Cgil Campania e dal 2014 al 2019 segretaria generale dello Spi Cgil Campania e Napoli. (13/03/2019-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07