Direttore responsabile Maria Ferrante − martedì 25 giugno 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

CULTURA ITALIANA NEL MONDO - LEONARDO DA VINCI - CINQUE APPUNTAMENTI DA NON MANCARE A ROMA PER RIFLETTERE SULL'IDENTITA' VINCIANO

(2019-03-14)

  In occasione della mostra Leonardo. La Scienza prima della Scienza, le Scuderie del Quirinale, come da consuetudine, propongono al proprio pubblico un programma di incontri per approfondire alcuni aspetti dell’esposizione e per indagare, con una prospettiva contemporanea, alcuni dei temi in discussione.

Un calendario di appuntamenti con studiosi, specialisti e protagonisti del dibattito culturale per riflettere insieme sull’eredità e l’opera di Leonardo da Vinci nelle declinazioni legate alla storia della scienza, dell’arte, della tecnica e del pensiero del Rinascimento.

--- Al Teatro Argentina  Sabato 23 marzo ore 11.00
Leonardo e l’unità della conoscenza- Un’introduzione alla mostra con Interventi: Claudio Giorgione, Pietro Marani  In collaborazione con il Teatro di Roma – Teatro Nazionale

Claudio Giorgione, curatore della mostra, e Pietro Marani, fra i massimi studiosi di Leonardo, introducono il pubblico ai temi della mostra approfondendo l’intima relazione tra l’opera di Leonardo e la storia della scienza, dell’arte, della tecnica e del pensiero rinascimentale. Al centro dell’incontro, gli aspetti realmente unici e innovativi del lavoro di Leonardo da Vinci e il senso dell’eredità del suo pensiero nei confronti della contemporaneità.

--- Biblioteca Angelica Mercoledì 10 aprile ore 18.00
Il sapere collettivo. Da Leonardo pioniere del moderno pensiero scientifico a Wikipedia
In collaborazione con la Biblioteca Angelica
Interventi: Riccardo Luna, Martin Kemp, coordina Stefano Chiodi

Cos’era la conoscenza al tempo di Leonardo e cosa è oggi nell’era digitale? Stefano Chiodi dialoga sul tema con Martin Kemp, autorità internazionale per gli studi su Leonardo e le relazioni contemporanee tra arte e scienza, e con Riccardo Luna protagonista della trasformazione digitale del giornalismo italiano. Partendo dall’esame del contesto rinascimentale e delle fonti a nostra disposizione, l’occasione per approfondire il confronto fra Leonardo e i suoi contemporanei, spunto per un’attuale riflessione sulla condizione del sapere contemporaneo.

Villa Medici  - Mercoledì 17 aprile ore 18.00
Rendere visibile l’azione degli elementi: Leonardo e il paesaggio.
Interventi: Gregory Quenet, Carlo Vecce con Claudio Giorgione
In collaborazione con Accademia di Francia a Roma
I disegni di Leonardo, strumenti preziosi per indagare gli effetti della natura sul paesaggio, portano a riflettere sul complesso rapporto tra osservazione e ambiente. Claudio Giorgione affronta questo nodo del pensiero contemporaneo dialogando con Gregory Quenet, tra i maggiori specialisti europei di storia ambientale, e Claudio vecce, filologo, studioso del Rinascimento e di Leonardo. Al centro della conversazione, l’approccio leonardesco all’indagine scientifica.

Liceo E.Q. Visconti- Wunder Musaeum - Martedì 14 maggio ore 18.00

La scienza dell’arte: strumenti, macchine e meraviglie
Interventi: Emmanuel Lurin, Cristiano Zanetti, con Claudio Giorgione
In collaborazione con Il Liceo Classico Statale "Ennio Quirino Visconti"
Qual era il significato e la funzione dell’innovazione tecnologica nel Rinascimento? Claudio Giorgione  dialoga sul tema con Emmanuel Lurin, esperto di arte rinascimentale, e Cristiano Zanetti, studioso di storia dell’innovazione tecnologica. Partendo dalle riflessioni di Leonardo su macchine e strumenti, una riflessione su come, nel tempo, la tecnologia sia stata fonte di meraviglia nelle arti e nei giardini.

Accademia di San Luca Giovedì 23 maggio ore 18.30
Come si crea un Mito: Leonardo e il Salvador mundi
In collaborazione con l’Accademia Nazionale di San Luca
Interventi: David Ekserdjian, Pierluigi Panza coordina Stefano Chiodi

Stefano Chiodi incontra David Ekserdjian, studioso del Rinascimento ed esperto di storia del collezionismo, e Pierluigi Panza, giornalista del Corriere della Sera. Insieme ripercorreranno le tappe che contribuirono ad alimentare la fama del genio di Leonardo: dai caratteri quasi mitologici della sua figura, agli interrogativi legati alle sue opere, fino alla clamorosa e dibattuta vendita del Salvator Mundi.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero fino a esaurimento posti.
Per l’incontro al Teatro Argentina è possibile prenotarsi sulla piattaforma eventbrite.it.(14/03/2019- ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07