Direttore responsabile Maria Ferrante − giovedì 24 maggio 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

LAVORO - ITALIANI ALL'ESTERO - GERMANIA: AL 21.CONGRESSO DGB. REINER HOFFMAN RIELETTO PRESIDENTE: "GERMANIA CAMBI ROTTA NELLA POLITICA EUROPEA. DIRITTO CONCORRENZA NON PRIORITARIO RISPETTO AI DIRITTI SOCIALI FONDAMENTALI"

(2018-05-14)

  Il presidente DGB Reiner Hoffmann ha aperto la 21 ° Congresso Federale Ordinario della Federazione sindacale tedesca. 400 i delegati degli otto sindacati membri della DGB che prendono parte al congresso, il cui tema è "Solidarität_Vielfalt_Gerechtigkeit", oltre a numerosi ospiti tedeschi e provenienti dall'estero. I delegati discuteranno di circa 80 proposte nei prossimi giorni per decidere gli orientamenti politici della DGB nei prossimi quattro anni.

Tra gli ospiti di rilievo il presidente Frank-Walter Steinmeier, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il ministro delle Finanze Olaf Scholz, ministro federale per la Famiglia Affari Franziska Giffey, ministro del Lavoro Hubertus Heil e del direttivo sindaco Michael Müller.

Il Presidente ha ricordato in apertura del congresso il perché la pur buona situazione economica in Germania non permette di nascondere gli abusi esistenti nel mondo del lavoro .  Hoffman ha, d'altra parte, rilevato come sebbene ci sia il più alto livello di occupazione nella UE e la disoccupazione sia scesa,  il 20 per cento dei dipendenti siano rimasti intrappolati in settore a basso salario. Allo stesso tempo, si è allargato il divario tra patrimonio e reddito, per cui le persone soffrono di un acuto senso di ingiustizia", ha detto Hoffmann, che ha affermato  "Noi siamo contro il lavoro precario, una buona pensione e un'infrastruttura pubblica funzionante, insomma, per un buon lavoro e una buona vita. Questo è il modo giusto di vivere il mondo del lavoro.
Quanto alle condizioni di lavoro nell'ambito della digitalizzazione, per il Presidente della DGB: L'uomo non è ciò che è tecnicamente possibile"

Hoffmann ha chiesto, poi,  nel suo discorso un cambiamento di rotta nella politica europea della Germania. "Non può essere che il diritto della concorrenza abbia la priorità sui diritti sociali fondamentali dei lavoratori in Europa", ha detto Hoffmann. Dunque, i politici tedeschi hanno una responsabilità speciale nei confronti del progetto di pace europeo. "Alla luce dei processi di rinazionalizzazione, al rafforzamento del populismo di destra nei piccoli Stati, è più importante che mai rafforzare il progetto europeo", ha detto Hoffmann, riferendosi alle prossime  elezioni europee del 2019. "Abbiamo molti motivi per affrontare  correttamente diverse questioni.... (testoo integrale discorso di apertura Reiner Hoffmann, vedi: www.dgb.de/-/RP2. (14/05/2018-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07