Direttore responsabile Maria Ferrante − lunedì 10 dicembre 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMMIGRAZIONE - CAMPAGNA 50 FOR FREEDOM PROMOSSA DA ILO OIE E ITUC : DA ILO PIATTAFORMA DIGITALE CONTRO I RECLUTAMENTi SENZA SCRUPOLI

(2018-04-12)

  Se milioni di lavoratori emigrano in cerca di una vita migliore per se stessi e le loro famiglie, troppi di loro rimangono no intrappolati da false promesse fatte da agenzie di reclutamento senza scrupoli. Lavori fittizi, bassi salari o condizioni di lavoro non sicure, fino ad intrappolarli con il lavoro forzato, la schiavitù del debito e altre forme di schiavitù moderna.

Una nuova piattaforma digitale è stata messa, quindi,  in funzione per aiutare a proteggere i lavoratori migranti da pratiche di lavoro abusive fornendo revisioni paritetiche circa le agenzie di reclutamento nel loro paese di origine e nel paese di destinazione.

La piattaforma di consulenti per il reclutamento, sviluppata dalla Confederazione internazionale dei sindacati (CIS), con il sostegno dell'Iniziativa di reclutamento equo dell'ILO, elenca migliaia di agenzie in Nepal, nelle Filippine e negli Stati Uniti. Indonesia.

La piattaforma consente ai lavoratori di pubblicare commenti sulle loro esperienze, valutare le agenzie di reclutamento e scoprire quali sono i loro diritti. Per il momento disponibile in inglese, indonesiano, nepalese e tagalog, sarà presto sviluppato in altre lingue.

I governi hanno fornito l'elenco delle agenzie accreditate e una rete di sindacati e organizzazioni della società civile di tutti i paesi interessati garantisce la sostenibilità della piattaforma sensibilizzando i lavoratori sui loro diritti. In definitiva, il Consulente del reclutamento favorirà i reclutatori che rispettano un processo di reclutamento equo, basato sui Principi Generali dell'ILO e le Linee guida operative per il Reclutamento equo, e fornirà un feedback utile ai governi sulle pratiche delle agenzie di reclutamento approvate, che può essere usato per integrare sistemi di controllo più tradizionali.

Il reclutamento è un passo delicato perché i lavoratori migranti sono molto vulnerabili alle pratiche abusive. "Le agenzie di reclutamento senza scrupoli beneficiano del fallimento del governo nel far rispettare la legislazione o semplicemente perché i lavoratori non conoscono i loro diritti", ha affermato il segretario generale dell'ITUC Sharan Burrow. "È ora di dare ai lavoratori il potere di valutare le agenzie di reclutamento e mostrare se mantengono le loro promesse sul lavoro e sulla retribuzione".

In generale, molti lavoratori non sono consapevoli di non dover pagare una tassa di assunzione per ottenere un lavoro. Questo principio fondamentale è stato identificato come uno dei principi generali dell'OIL per garantire un reclutamento equo.

"Questa piattaforma può aiutare i lavoratori migranti a compiere scelte importanti quando pianificano il loro viaggio per lavorare all'estero. Sappiamo che quando un lavoratore viene reclutato in modo equo, il rischio di finire vittima del lavoro forzato viene drasticamente ridotto ", dice il direttore tecnico dell'ILO Alix Nasri. "Incoraggiamo fortemente i lavoratori a condividere le loro esperienze in modo che gli altri possano imparare da loro. Abbiamo bisogno di una massa critica di valutazioni per rendere la piattaforma davvero utile per i migranti ".sottolineano i promotori della campagna 50 for freedom. (12/04/2018-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07