Direttore responsabile Maria Ferrante − lunedì 10 dicembre 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

CULTURA ITALIANA NEL MONDO - SVIZZERA - "GLI SPAZI DEL COLORE" DI MARIO NIGRO ALLA FONDAZIONE GHISLA ART COLLECTION DI LOCARNO

(2018-03-19)

  Mario Nigro, nato a Pistoia nel 1917 e scomparso a Livorno nel 1992 è stato tra i protagonisti dell’arte italiana e della sua rinascita civile già a partire dall’immediato secondo dopoguerra. Ieri a Locarno si è inaugurata una mostra  sulle sue opere dal titolo " gli spazi del colore" che rimarrà aperta fino al 2 settembre.

Nella sua lunga carriera pittorica, ha dato vita a un astrattismo fortemente personale, nel quale ha coniugato struttura e colore, rigore e inventiva. La sua lunga parabola creativa ha conosciuto una grande ricchezza di esiti, che a ogni nuovo ciclo di opere emerge come inatteso problema pittorico, in inedite soluzioni dimensionali, compositive, cromatiche, spaziali; ma anche un’assoluta coerenza che permette di individuare – pur nel variare dell’espressione – un’idea fondante e una poetica che restano sottese a tutto il suo operare artistico.

Ora si puo' ammirare questa continuità nella diversità e quest’unico obiettivo perseguito nel mutare dei risultati formali sono consistiti per Nigro nella scelta di responsabilità attiva del proprio lavoro nella storia: l’esigenza di restare continuamente aderente a ciò che accadeva intorno a lui nel mondo, attraverso la traduzione in immagini di quella che, in un’intervista del 1969, egli stesso definì «una ricerca estetica come struttura intima dell’uomo».

La rilevanza internazionale della produzione di Mario Nigro ha suscitato, per l’attualità della sua visione creativa, un crescente interesse del sistema dell’arte nelle sue varie componenti, dalle istituzioni al collezionismo, in particolare nel corso dell’ultimo decennio.(19/03/2018-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07