Direttore responsabile Maria Ferrante − mercoledì 12 dicembre 2018 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

GIOVANI ITALIANI NEL MONDO - MIGRANTI RIFUGIATI E RICHIEDENTI ASILO: OBIETTIVO CALL ANG: PROROGATA15 MARZO ESPERTI GRUPPI TEMATICI INTERNAZIONALI. VISITA ANG A GERUSALEMME

(2018-03-12)

  Si segnala che la call per la ricerca di esperti ed operatori in grado di partecipare a gruppi di lavoro tematici internazionali con l'obiettivo di elaborare raccomandazioni politiche sul tema dello youth work con giovani migranti, rifugiati e richiedenti asilo nell'ambito della partnership del progetto "BpE- Becoming a part of Europe: How Youth work can support young migrants, refugees and asylum seekers” è stata prorogata al 15 marzo 2018.

TESTO CALL: http://www.agenziagiovani.it/images/BPE_WP3_CALL_FOR_PARTICIPANTS.pdf

Nel frattempo, l’Agenzia Nazionale per i Giovani si trova a Gerusalemme per partecipare ad una “visita di studio con attività di costruzione di partenariati e di progettazione sullo spirito e l’educazione imprenditoriale per i giovani e la social innovation in Israele” organizzata in collaborazione con il Comune di Gerusalemme ed in partenariato con altre Agenzie Erasmus+ per il Capitolo Gioventù (Ungheria, Gran Bretagna e Danimarca).

“Israele è uno Stato all’avanguardia nel settore della social innovation e della nascita di imprese e per noi è importante sviluppare e consolidare iniziative concrete che possano aiutare i giovani italiani, grazie a Erasmus+, a imparare modelli positivi e sostenibili. Il consolidamento della collaborazione con la municipalità di Gerusalemme è un’ulteriore testimonianza del riconoscimento internazionale per l’Agenzia e conferma la nostra leadership maturata in questi anni in politiche di integrazione, inclusione e occupazione nel Mediterraneo rivolte ai giovani under 30”. Così Giacomo D’Arrigo, direttore dell'Agenzia che è "capofila e leader dell’organizzazione di questa visita di studio, nata dalle frequenti e strette relazioni sviluppate da anni con i Paesi e organizzazioni dell’Europa del Sud, dell’area Mediterranea e del Medioriente.

Relazioni - precisa D'Arrigo - che hanno permesso di realizzare e sostenere già numerose iniziative e progetti che hanno permesso ad Ang di essere un punto di riferimento di primo livello per le attività e politiche che promuovono partecipazione e mobilità giovanile, nonché dialogo interculturale e la cooperazione transnazionale”.

L’Agenzia si occupa nell’ambito di Erasmus + anche di attività rivolte all’Area del Mediterraneo. In 10 anni di attività (compiuti nel 2017) sono

Ad oggi oltre 11.000 giovani sono stati coinvolti in progetti con Algeria, Egitto, Israele, Giordania, Libano, Marocco, Palestina, Siria e Tunisia con un investimento di oltre 17 milioni di euro, favorendo al contempo  il processo di empowerment delle organizzazioni giovanili dell’area mediterranea.(12/03/2018-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07