Direttore responsabile Maria Ferrante − lunedì 11 dicembre 2017 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

SINDACATI ITALIANI NEL MONDO - LABOUR 20 BERLINO- BARBAGALLO (UIL):"ABBIAMO CHIESTO ALLA MERKEL IMPEGNI PER REGOLAMENTAZIONE MULTINAZIONALI E POLITICA MIGRATORIA"

(2017-05-18)

In qualità di leader del Paese ospite del G20, la Cancelliera Angela Merkel ha partecipato, ieri pomeriggio, alla sessione conclusiva del Labour20.

I vertici dei Sindacati, presenti in questa 'due giorni' a Berlino, hanno chiesto l'attuazione di un modello di politica economica alternativa che punti a un incremento del 2% del Pil in investimenti e servizi pubblici, che riduca le diseguaglianze e crei occupazione di qualità. "In particolare - ha sottolineato il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, presente al confronto con la Cancelliera tedesca - abbiamo chiesto alla Merkel che nell'agenda e nei documenti finali del G20 siano definiti impegni più vincolanti per la regolamentazione dell'attività delle multinazionali nella catena della produzione.

Nella sua replica - ha riferito Barbagallo - mentre ha precisato che questo argomento sarà all'attenzione del G20, non ha fatto alcun riferimento al superamento dell'austerità: spero sia stata solo una dimenticanza. Peraltro - ha proseguito il leader della Uil - la Merkel conosce il mondo del lavoro perché è a capo di un Paese che pratica il dialogo sociale e la partecipazione, un modello al quale continuiamo a chiedere di fare riferimento. Nel salutarla, infine, l'ho personalmente invitata a superare l'austerità e ad adoperarsi per l'attuazione di una politica migratoria comune.

Su quest'ultimo punto, nel suo intervento, la Cancelliera aveva affermato che la Germania, pur lamentando la mancanza di un accordo europeo sul ricollocamento dei rifugiati, sta facendo la sua parte, ma che nel lungo periodo occorre attuare anche una politica di cooperazione in Africa. Come è noto - ha concluso Barbagallo - a suo tempo, la Uil aveva proposto l'istituzione di una sorta di 8 per mille europeo per finanziare lo sviluppo dei Paesi da cui provengono i flussi migratori: noi crediamo che si tratti di un obiettivo ambizioso per il quale occorrerà impegnarsi, tutti insieme, con tutte le sinergie possibili". (18/07/2017 -ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07