Direttore responsabile Maria Ferrante − sabato 16 febbraio 2019 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

CULTURA ITALIANA NEL MONDO - ITALIA 2016 - ALLA RISCOPERTA DELLA SCULTURA MEDIEVALE: GLI AMBONI ISTORIATI TOSCANI

(2016-05-17)

  Il 19 maggio a Barga (Lucca) prenderà il via il Convegno internazionale sugli amboni istoriati in Toscana, E la Parola si fece bellezza, che si svolgerà dal 19 al 28 maggio 2016 in cinque città toscane: oltre a Barga, Pisa, Pistoia, Siena e Firenze.

Il convegno è promosso dal Centro Ecumenico di Arte e Spiritualità Mount Tabor - insediato a Barga nel 2013 per iniziativa della statunitense Community of Jesus, una famiglia monastica protestante – in collaborazione con le autorità ecclesiastiche cattoliche delle città interessate: Propositura di San Cristoforo di Barga, Opera della Primaziale Pisana, Diocesi di Pistoia, Opera della Metropolitana di Siena,  Arcidiocesi di Firenze, Opera di Santa Maria del Fiore di Firenze e Facoltà Teologica dell’Italia centrale.

Scopo del convegno itinerante - che coinvolgerà 16 tra storici dell’arte e teologi, 4 diocesi e 3 antiche fabbricerie - è quello di capire perché proprio in Toscana, tra i secoli XII e XIV, i pergami (amboni) usati per la proclamazione della parola divina divennero luoghi di visualizzazione scultorea e quali rapporti abbia una simile innovazione con la spiritualità del tempo, e in particolar modo con San Francesco, con la predicazione e con le prime manifestazioni europee del teatro popolare.

Il convegno è anche l’occasione per riscoprire questi straordinari capolavori di scultura medievale, realizzati da artisti celebri come Nicola e Giovanni Pisano – i cui pergami si trovano nel Duomo e nel Battistero di Pisa, nella Cattedrale di Siena e nella chiesa romanica di Sant’Andrea a Pistoia - ma anche da collaboratori come il grande architetto, scultore e urbanista Arnolfo di Cambio che formatosi nella bottega di Nicola Pisano, ancora giovane lavora nella realizzazione dell’ambone per il Duomo di Siena e poco dopo, nel 1270, in quello della chiesa di San Giovanni Fuorcivitas a Pistoia. Quelli giunti fino a noi sono dei veri e propri sopravvissuti: “la strage dei pulpiti romanici inizia nel 1560 per mano del Vasari che sembra essere stato l’artefice anche dello smembramento di quello di San Piero in Scheraggio a Firenze, dal quale si credeva che avesse parlato Dante” - scrive Guido Tigler, una delle massime autorità sull’argomento e relatore del convegno, “prosegue negli anni a cavallo tra il Cinque e Seicento e si protrae nel secondo Seicento e Settecento.

Le motivazioni sono sempre le stesse, dettate dalle nuove esigenze liturgiche della controriforma, “costituisce un ‘impedimento’ alla vista dell’altar maggior da parte del popolo”. Così decine di capolavoro sono andati distrutti, le parti riusate come materiale edilizio oppure depositate in qualche luogo e nei secoli successivi venduti nel mercato antiquariale.

Le cinque tappe del convegno (a ingresso gratuito come tutte le attività collaterali) saranno accompagnate ogni sera, alle ore 21.00, da una sacra rappresentazione QUEM QUAERITIS (Chi cercate?) il cui titolo si rifà a una rappresentazione liturgica medievale, che era in uso fare durante il periodo pasquale, e da cui trae origine il teatro medievale. Lo spettacolo, a cura della compagnia teatrale statunitense Elements, si terrà nel Duomo di Barga, nel Camposanto di Pisa, nella Piazza San Bartolomeo a Pistoia, nella Piazza del Duomo a Siena e nel Museo dell’Opera del Duomo a Firenze.
Una visita guidata ai più importanti amboni istoriati di Pistoia (21 maggio, ore 15.00, ritrovo davanti alla Chiesa di Sant’Andrea) completa il programma del convegno.

I PIU' BELLI SONO A:

Barga (Lucca) - Duomo, ambone, attribuito a Guido da Como, XII sec.

Pisa - Duomo, ambone scolpito da Giovanni Pisano tra il 1301 e il 1310, uno dei capolavori del grande artista

Pisa - Battistero, ambone di Nicola Pisano, firmato e datato 1260, tra i capisaldi della scultura italiana

Volterra (Pisa) - Duomo, ambone ricomposto nel 1600 che presenta alcuni rilievi provenienti da un pergamo della metà del XII sec. attribuibile agli allievi di Guglielmo da Pisano, autore del primo ambone realizzato nel medesimo periodo per la Primaziale Pisana che, dopo la realizzazione dell'ambone di Giovanni Pisano nel 1301-1310, fu  trasferito, tra il 1311 e il 1312, nel Duomo di Cagliari, dove è visibile ancora oggi.

Pistoia  - Chiesa di San Giovanni Fuorcivitas, ambone scolpito da Frà Gugliemo da Pisa con la collaborazione di Arnolfo di Cambio (?), 1270

Pistoia  - Chiesa di San Bartolomeo in Pantano, ambone scolpito da Guido da Como, metà del XII sec.

Pistoia  - Chiesa di Sant’Andrea, ambone scolpito da Giovanni Pisano, iniziato nel 1298 e terminato nel 1301, uno dei capolavori del grande artista

Pistoia -  Cripta del Duomo, due rilievi/frammenti di un ambone, Guglielmo da Pisano (?), XII sec.

Siena -  Duomo, ambone realizzato da Nicola Pisano tra il 1265 e il 1268

Firenze - Chiesa di San Leonardo in Arcetri, ambone realizzato per la chiesa di San Piero Scheraggio tra il 1180 ca. e il 1210, smembrato poco dopo il 1570, e ricomposto in gran parte nella chiesa di San Leonardo in Arcetri nel 1782

CONVEGNI E RAPPRESENTAZIONI:

PROGRAMMA DEL CONVEGNO INTERNAZIONALE: E la Parola si fece bellezza. Gli amboni istoriati in Toscana  Barga 19 maggio - Duomo, Via del pretorio  ore 16,00

Timothy Verdon, Stanford University, Firenze: L’Ambone istoriato toscano e la spiritualità dei secoli XII-XIII
Elisa Di Natale, Università di Udine, Il pulpito di Barga nel contesto: immagine, rito, architettura
Gigetta Dalli Regoli, Università di Pisa, La Nascita di Cristo nell’interpretazione dei Guidi: il ruolo del pergamo di Barga nell’ambito di una crescente tendenza alla istoriazione fra XII e XIII secolo

Duomo ore 21,00  sacra rappresentazione, Quem quaeritis? (Elements, gruppo teatrale della community of jesus:  ingresso gratuito)


Pisa 20 maggio: Auditorium "G. Toniolo", Piazza Arcivescovado 11 - re 10

Severino Dianich, Facoltà Teologica Italia Centrale, “Come avevamo udito, così abbiamo visto” (Sal. 48,9). Ascoltare e vedere nell’esperienza della fede
Anna Rosa Calderoni Masetti, Università di Genova, A Pisa, intorno al 1160
Francesco Saracino, Istituto Superiore di Scienze Religiose di Bari, Il ripudio di Cana. Bibbia e immaginazione a Pisa nel Trecento

Valentino Pace, Trinity Coll., Hartford/Conn - Rome Programm, Amboni figurati: uno sguardo dall'Italia meridionale
Crispino Valenziano, Pontificio Istituto Liturgico Sant'Anselmo, L’Ambone, luogo architettonico della Parola, Pietra di paragone per il Vissuto liturgico in corso d’opera
Gianni Cioli, Facoltà teologica Italia Centrale, La rappresentazione del Giudizio universale negli amboni di Nicola e Giovanni Pisano
Marco Collareta, Università di Pisa, Cinquant’anni in cento passi. Dal pulpito di Nicola nel Battistero al pulpito di Giovanni nella Cattedrale

Camposanto e Cattedrale (ingresso gratuito per la sacra rappresentazione)
ore 21

sacra rappresentazione, Quem quaeritis? (Elements, gruppo teatrale della community of jesus:  ingresso gratuito)

Pistoia 21 maggio Sala sinodale dell'ex Palazzo dei Vescovi (Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia), Piazza del Duomo - ore 10 

Timothy Verdon, Stanford University, Firenze: Introduzione
Enrica Neri Lusanna, Università di Perugia, Il pulpito di Fra Guglielmo a Pistoia  tra tradizione e innovazione
Guido Tigler, Università di Firenze, Pulpiti romanici in Toscana

Ritrovo davanti alla chiesa di Sant'Andrea (Via Sant'Andrea, 21): Itinerario guidato da Giovanni Serafini dei più importanti amboni istoriati di Pistoia (Sant'Andrea, San Giovanni fuoricivitas, San Bartolomeo in Pantano)

San Bartolomeo in Pantano, Piazza San Bartolomeo 11  Ore 21
sacra rappresentazione, Quem quaeritis? (Elements, gruppo teatrale della community of jesus)

Siena 27 maggio - Duomo, Piazza del Duomo 8 (ingresso gratuito per il convegno) ore 11

Alessandro Bagnoli, Università di Siena, Linee guida per il restauro del pulpito di Nicola pisano del duomo di Siena
Francesco Gurrieri, Università di Firenze, Pulpiti, pergami, amboni: microarchitettura istoriate
Padre Lamberto Crociani, Istituto di Scienze Religiose di Siena, L'ambone di Siena: Vicit leo de tribu Iuda. La sconfitta del Maligno e il trionfo della Croce nel memoriale della celebrazione

Duomo, Piazza del Duomo 8 Ore 21
sacra rappresentazione, Quem quaeritis? (Elements, gruppo teatrale della community of jesus: ingresso gratuito)

Firenze 28 maggio  Centro di arte e cultura, Opera di Santa Maria del Fiore, Piazza San Giovanni 7
ore 10

Timothy Verdon, Stanford University, Firenze: Introduzione
Guido Tigler, Università di Firenze, Il pulpito di San Piero Scheraggio oggi a San Leonardo in Arcetri a Firenze
Fra Manolo M. Puppini O.P., Il pulpito e la predicazione dei frati domenicani: il caso di Santa Maria Novella

Museo dell'Opera del Duomo (Sala del Paradiso),  Piazza del Duomo 9 ore 21

sacra rappresentazione, Quem quaeritis? (Elements, gruppo teatrale della community of jesus: ingresso gratuito fino all’esaurimento dei posti)

Il Convegno, le cinque sacre rappresentazioni teatrali, la visita guidata agli amboni istoriati a Pistoia, sono iniziative aperte al pubblico, a ingresso gratuito, fino a esaurimento posti.

Per informazioni contattare: www.mounttabor.it .(17/05/2016-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07