Direttore responsabile Maria Ferrante − venerdì 24 settembre 2021 o consulta la mappa del sito
italialavorotv.it

Sponsor

IMPRESE ITALIANE NEL MONDO - ITALIA/BRASILE - ACCORDO CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO /APEX BRASILE . INTERSCAMBIO DA 1,8 MILIARDI NEL 2014

(2015-04-20)

  La Camera di commercio di Milano, attraverso la sua Azienda Speciale per le Attività Internazionali Promos, sottoscriverà domani un Memorandum of Understanding con Apex Brasil, Agenzia brasiliana per gli investimenti e il commercio.
L’occasione è la visita del presidente di Apex Brasile e commissario del Padiglione Brasile a Expo 2015, David Barioni Neto. L’accordo ha l’obiettivo di promuovere le relazioni bilaterali economiche e commerciali tra i due Paesi e favorire il business tra le PMI italiane e brasiliane, in particolare durante Expo 2015.

L’accordo permetterà a Camera di commercio di Milano/Promos, con il supporto di Apex Brasil, di organizzare nei sei mesi dell’Esposizione Universale l’incoming di oltre 150 operatori e buyer brasiliani, di svariati settori, che incontreranno imprenditori italiani interessati a sviluppare il proprio business in Brasile. Grazie all’accordo siglato inoltre, Promos, che è già presente in Brasile dal 1998 con un ufficio a San Paolo, svilupperà ulteriori progetti e attività sul territorio brasiliano con l’obiettivo di sostenere e supportare i processi di internazionalizzazione delle imprese italiane e lombarde attraverso azioni mirate e concrete.

“Con il Brasile oggi facciamo un passo avanti significativo per lo sviluppo dei rapporti tra le nostre imprese - ha dichiarato Luigi Amato Molinari, consigliere della Camera di commercio di Milano -. Un risultato in cui conta la realizzazione dell’Esposizione Internazionale a Milano che si inaugura in questi giorni”.

“Il nostro obiettivo è che Expo 2015 sia anche un’occasione per fare business - dichiara Pier Andrea Chevallard, direttore di Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano  -. Stiamo organizzando numerose attività, sviluppando progetti e sottoscrivendo accordi affinché Expo sia un generatore di opportunità per le nostre imprese per consolidare la propria dimensione internazionale o per intraprendere con successo il percorso di internazionalizzazione”.

Un interscambio da 1,8 miliardi tra Lombardia e Brasile nel 2014. 1,4 miliardi di export e oltre 400 milioni di import. Prima Milano con oltre 600 milioni di export e quasi 210 di import. Per export seguono Brescia con 193 milioni, Bergamo e Varese con oltre 160, Monza con 113.

Tra i settori di interscambio prevale il manifatturiero. Si esporta circa mezzo miliardo di macchinari, 183 milioni di prodotti chimici, 167 di metalli, intorno  a  100 milioni di trasporti, apparecchi elettrici e farmaceutica.(29/04/2015-ITL/ITNET)

Altri prodotti editoriali

Contatti

Contatti

Borsa italiana
Borsa italiana

© copyright 1996-2007 Italian Network
Edizioni Gesim SRL − Registrazione Tribunale di Roma n.87/96 − ItaliaLavoroTv iscrizione Tribunale di Roma n.147/07